Ultimamente vi abbiamo riportato diverse dichiarazioni di Melissa Rosenberg su AKA Jessica Jones, adattamento televisivo di Alias, fumetto Marvel creato da Brian Michael Bendis. La Rosenberg – sceneggiatrice di Dexter e della saga di Twilight – oltre a ribadire qualche vecchio concetto, ha parlato brevemente delle sue speranze circa un ordine da parte della ABC.

“Brian Michael Bendis è uno scrittore straordinario,” dice la Rosenberg. “Amo la serie. Amo quel personaggio. Speriamo che la ABC abbia spazio nella programmazione autunnale. Sai, questo è materiale dark. Non è ‘Captain America’. Voglio dire, è roba con temi adulti e fortemente realistici. Per cui dobbiamo capire come questo possa combaciare con il network. Jessica è un ex supereroina con un disordine da stress post-traumatico e sta provando a far funzionare le cose come detective a New York. Ma viene continuamente “isolata”, perchè ha dei poteri minori. Ha come dei poteri di serie B – è così fantastica! Viene continuamente respinta, per cui è sempre a margine di entrambi i mondi.”

La Rosenberg ha affrontato nuovamente il tema dei “crossover”, della possibilità di vedere nella serie altri personaggi appartenenti all’universo Marvel.

“E’ veramente difficile far riferimento a quello piuttosto che a un altro,” spiega la sceneggiatrice. “Fox ha i diritti di quello e altri hanno i diritti di quegli altri. Noi possiamo usare Luke Cage e altri personaggi meno conosciuti. Ma Jessica e Luke Cage – finchè ho questi due, non mi importa degli altri!”

Questo è, invece, quella che ha detto la Rosenberg sulla sua esperienza con i supereroi.

“Non è la mia prima volta nel mondo dei supereroi, perchè ho lavorato a uno show chiamato ‘Birds of Prey‘ tempo fa – decenni fa! [ride] Per cui ho un pochino di esperienza, ma non sono mai stata del tutto immersa in quel mondo: questa volta mi ci immergo in maniera più significativa. E sono stata molto fortunata a beccare Brian Michael Bendis.”

Jessica Jones è un personaggio ideato da Brian Michael Bendis e Michael Gaydos: nata come compagna di classe di Peter Parker, è presente quando il ragazzo viene morso dal ragno che lo tasformò in Spider-Man. Rimasta esposta a materiale sperimentale, ottiene superpoteri e crea un alter-ego di nome Jewel. Successivamente decide di non essere più una supereroina, e apre la Alias Private Investigations, diventando una detective.

La serie andrà in onda sulla ABC e Bendis figurerà anche come produttore esecutivo.

Fonte: popcornbiz