Ieri sera negli Stati Uniti è andata in onda la premiere di The Firm, serie tratta dall’omonimo romanzo di John Grisham (da noi conosciuto come Il Socio, ndt): lo show, trasmesso dalla NBC, ha avuto un esordio a dir poco negativo ed è stato battuto da tutti gli altri show in onda su ABC, CBS e FOX.

La prima puntata è stata seguita da una media di 6,3 milioni di spettatori, con un rating pari a 1.4 nella fascia di età 18-49 (la più importante). Ma le note negative non finiscono qui: un anno fa, il disastroso The Cape (poi cancellato dalla NBC) esordì con numeri migliori rispetto a The Firm, che in confronto ha esordito con un -46%. E giusto perchè le cattive notizie non vengono mai da sole: l’avvio della serie tratta dal romanzo di Grisham è stato l’esordio peggiore di sempre di un drama targato NBC. Ricordiamo che la programmazione regolare di The Firm proseguirà al giovedì, già a partire da questa settimana: vedremo se avrà più fortuna.

Pan Am continua a volare a una quota pericolosa: la serie della ABC è stata vista da 4 milioni di spettatori, con un rating/share pari a 1.3/3.

Once Upon a Time, invece, presegue bene la sua corsa, migliorando rispetto all’ultima puntata trasmessa: l’episodio di ieri è stato visto da 10,33 milioni di spettatori (3.7 nel rating). Rimanendo in casa ABC, anche Desperate Housewives ha recuperato, chiudendo la serata con una media di 8,8 milioni di spettatori e un rating fissato a 3.0.

Come spesso accade, la serata è stata comunque dominata dalla CBS, grazie a alla partita di Footbal della NFL, 60 minutes, The Good Wife e CSI: Miami (i dati definitivi di queste serie escono domani).