Non tutti i protagonisti di Private Practice faranno ritorno nella sesta stagione dello show.

TV Line riporta infatti che il contratto di Tim Daly, che per cinque stagioni ha dato il volto al personaggio di Pete Wilder, non è stato rinnovato per quella che potrebbe rivelarsi l’ultima stagione del medical drama di Shonda Rhimes.

E sembra proprio che la decisione del mancato rinnovo sia partita proprio da quest’ultima, perché il diretto interessato ha scritto quanto segue sul suo account Twitter:

Meraviglioso fan di Pete di Private Practice. Shonda oggi ha informato il mio agente che Pete non tornerà per la sesta stagione. Sono stati cinque anni grandiosi. R.I.P. Pete Wilder.

E’ altamente probabile che tale decisione sia semplicemente una conseguenza di scelte relative ai tagli nel budget (difficile credere che sia stato ‘licenziato’ per altri motivi), ma ciò non toglie che molti fan sentiranno la mancanza di Pete, e che il non averlo per quella che – come già detto prima – potrebbe essere l’ultima stagione, lascerà sicuramente un pò di amaro in bocca.

Fonte: TV Line