Dopo l’esclusione dal cast di uno dei suoi attori principali, un nuovo scossone destabilizza Private Practice, il medical drama di Shonda Rhimes che tornerà in autunno con la sua sesta stagione.

Secondo quanto riferisce Deadline, sembra che Kate Walsh – star indiscussa della serie – avrebbe tirato il freno e si sarebbe dichiarata indisponibile a girare più di 13 episodi qualora la rete decidesse di ordinare la stagione completa dello show (possibilità, a questo punto, davvero molto remota)

Al momento del rinnovo del contratto, la Walsh aveva sì acconsentito a tornare, ma aveva anche chiaramente specificato che il suo impegno si sarebbe protratto solo ed esclusivamente fino al 13° episodio, e questo perché l’attrice avrebbe già degli altri progetti che vorrebbe portare avanti.

Fonte: Deadline