Come sa bene chi colleziona Funko POP!, qualsiasi serie tv, fumetto o film diventi popolare finisce per avere una controparte in vinile nell’ormai sterminata produzione dell’azienda. Sembra quindi inevitabile che anche Stranger Things, una delle serie più popolari degli ultimi anni, abbia le sue statuette.

Ed è quello che sembra voler suggerire la stessa azienda, che ha difuso le immagini di Eleven e di Barb in versione Funko POP!, specificando subito che si tratta solo di sculture di prova e che non significa che verranno prodotte, ma invitando i fan a farsi sentire nel caso volessero vederle commercializzate. Inutile dire che in molti sperano in una statuetta del Demogorgone, ma nel caso venisse davvero messa in vendita una linea di statuette di Stranger Things non possiamo non pensare che anche i giovani protagonisti avranno la loro statuetta, in particolare l’amatissimo Dustin…

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

 

 

La sinossi ufficiale di Stranger Things:

In una notte come tutte le altre durante la quale un gruppo di amici nello stato federale statunitense Indiana gioca a Dungeons & Dragons Will Byers scompare nel nulla. È il 1983 e in questa piccola città si inizia a parlare di teorie cospiratrici sulla scomparsa del giovane ragazzo. Nel momento in cui gli amici, la famiglia e la polizia si mettono alla sua ricerca, vengono travolti in uno straordinario mistero che include esperimenti segreti, forze sovrannaturali e terrificanti, e una strana bambina. Mentre fanno amicizia con lei, i ragazzi cominciano a scoprire i dettagli sulle circostanze inquietanti che hanno coinvolto Eleven, capendo che lei potrebbe essere la chiave ai misteri in agguato sotto la superfice della loro piccola città. Con il debutto di un cast fatto di ragazzini di grande talento (Finn Wolfhard, Gaten Mattarazzo, Caleb McLaughlin e Millie Brown as Eleven), Stranger Things si rivela una lettera d’amore ai classici degli anni ’80 che hanno affascinato un’intera generazione.

Stranger Things vede nel cast Winona Ryder (Show Me a Hero), David Harbour (Suicide Squad), Finn Wolfhard (The 100, Aftermath, The Resurrection), Millie Brown (BBC’s Intruders,Once Upon A Time, NCIS), Gaten Matarazzo (The Blacklist), Caleb McLaughlin (The Lion King on Broadway), Noah Schnapp (Il ponte delle spie, The Peanuts Movie), Natalia Dyer (After Darkness, Hannah Montana: Il film), Charlie Heaton (Shut In, Urban and the Shed Crew), e Matthew Modine (Weeds, Proof).

Ambientata in Indiana, Stranger Things viene presentata come una “lettera d’amore ai classici degli anni ’80 sul soprannaturale” che hanno affascinato un’intera generazione. I fratelli Duffer sono gli sceneggiatori, i registi e gli showrunners della serie e hanno svolto, insieme a Shawn Levy and Dan Cohen il ruolo di executive producers. L’uscita di tutta la prima stagione è prevista per il 15 luglio su Netflix.