Netflix ha per il futuro un progetto molto ambizioso, come ha svelato il responsabile della situazione finanziaria David Wells durante la Goldman Sachs Communacaopia Conference.
La società, secondo quanto dichiarato agli investitori, ha intenzione di investire una cifra pari a quasi 1 miliardo di dollari ogni anno nella produzione di nuovi contenuti originali, che dovrebbero quindi arrivare a una percentuale di circa 50% dei titoli presenti nel catalogo.
Per ora si tratta di un progetto da sviluppare, considerando inoltre che Netflix ha dovuto aumentare il costo degli abbonamenti al servizio per mantenere il bilancio in attivo, situazione causata in parte dal fatto che molti utenti condividono la propria password, diminuendo quindi il numero totale di persone che accedono alla piattaforma pagando.

Netflix sta inoltre cercando di assumere produttori di grande esperienza, causando una causa da parte della Fox a cui è stato risposto che “si lotterà per avere il diritto di assumere colleghi grandiosi a prescindere da dove lavorino”.

La strada per raggiungere l’obiettivo di un aumento significativo dei contenuti originali è ancora all’inizio ma viene considerata la giusta strategia per attirare nuovi utenti che potranno trovare dei titoli esclusivi solo aderendo al servizio, come ad esempio accaduto con Stranger Things.
Per ora, infine, non è prevista l’introduzione di pubblicità.

Che ne pensate? Sarete felici di un aumento degli show e dei film originali?

Fonte: The Playlist