Selena Gomez ha voluto difendere ancora una volta la serie Tredici di cui è produttrice esecutiva e che racconta la storia di Hannah Baker (Katherine Langford), una teenager che decide di suicidarsi e prima di farlo registra su alcune cassette la spiegazione dei motivi che l’hanno portata al drammatico gesto.
Mentre era ospite dell’Elvis Duran and the Morning Show, la popstar ha infatti risposto alle critiche riguardanti i contenuti dello show:

“Quello che viene mostrato avviene ogni giorno a prescindere che lo si voglia vedere oppure no, è quello che sta accadendo”.

Selena ha aggiunto:

“Il contenuto è complicato. E’ oscuro e ha dei momenti che onestamente sono difficili da digerire, e ho capito che stavamo realizzando qualcosa di difficile. Ma questi ragazzi attualmente sono così esposti a situazioni che non avrei mai capito quando avevo 8 anni. Mio cugino insegna a degli studenti della terza elementare e stanno facendo e dicendo delle cose su cui io non avrei nemmeno riflettuto”.

La cantante e attrice, commentando il fatto che nella serie vengano trattati argomenti spinosi come l’uso di droghe e l’abuso di alcol, ha spiegato:

“Penso che se dobbiamo parlare di questi argomenti si debba farlo in un modo onesto, realistico e rispettoso nei confronti del romanzo. Quindi sono tutte questioni che erano emerse, tutte le conversazioni sugli argomenti sono valide e le capisco. Le persone si sentono a disagio nel parlare di queste cose, ma sono situazioni che accadono e spero che la serie abbia aperto una porta che permetta alle persone di accettare quanto sta accadendo e provare a cambiarlo e parlarne”.

Che ne pensate? Ha ragione Selena? Lasciate un commento!

Tredici, la serie targata Netflix tratta dal romanzo scritto da Jay Asher, ritornerà con una seconda stagione. Potete trovare tutte le notizie e le curiosità sullo show nella nostra scheda dedicata al progetto.

Fonte: EW