Amazon ha ottenuto i diritti per occuparsi dello sviluppo di una potenziale serie drammatica ideata da John Stamos e prodotta da Craig Zadan e Neil Meron, inizialmente creata in collaborazione con Universal Television. Il progetto racconterà la ricerca della fama e gli eccessi legati al mondo delle soap opera; gli eventi si svolgeranno negli anni Ottanta.

La storia si ispirerà alla vita e alla carriera di Stamos che, nel 1982, ha debuttato sul piccolo schermo con il ruolo di Blackie Parrish in General Hospital. Gli episodi, nel caso in cui la piattaforma di streaming ordinasse la produzione della prima stagione, seguiranno infatti un teenager che si ritrova improvvisamente sotto i riflettori di Hollywood.

La sceneggiatura dello show sarà scritta da Adam Stein (Damages).

Che ne pensate? Vi sembra un progetto interessante?

Fonte: Deadline