Spike Lee ha presentato ufficialmente la sua serie She’s Gotta Have It che debutterà sulla piattaforma di streaming a partire dal 23 novembre.

La protagonista della serie è Nola (DeWanda Wise), un’artista di Brooklyn di circa venti anni che lotta per capire se stessa mentre trascorre il suo tempo con gli amici, lavorando, e con i suoi tre amanti: il modello Greer Childs, l’esperto in finanza Jamie Overstreet e un fenomeno dei social media, personaggio interpretato da Anthony Ramos.

Il regista, coinvolto anche come produttore esecutivo, ha spiegato come il film da cui è tratto il progetto, realizzato nel 1986, è tuttora attuale grazie alla sua protagonista afroamericana di cui si mostra la vita quotidiana, anche dal punto di vista sessuale:

“Anche oggi credo che Nola Darling anticipi i tempi”.

La protagonista DeWanda Wise, interprete di Nola, ha sottolineato:

“Si parla ancora molto di quello che le donne possono o non possono fare. Anche nel proporre questa serie alcune persone hanno reagito dicendo ‘Non c’è il bisogno che le donne vedano tutto questo'”.

L’attrice ha quindi aggiunto:

“Mi ricordo di aver visto il film originale mentre frequentavo il college e Nola ha lasciato su di me un segno importante. Ho sempre voluto interpretare un’icona cinematografica e lavorare con Spike è stata un’esperienza incredibile. Agisce con velocità e passione. Ama davvero i suoi attori e getta le basi per il loro successo”.

Nel cast dello show ci sono anche Tonya Lewis Lee, moglie del regista, Joie Lee, Anthony Ramos, Lyriq Bent e Maxwell, artista che ha contribuito anche con tre canzoni.

Che ne pensate? Seguirete la serie?

Fonte: Variety

Consigliati dalla redazione