C’è inevitabilmente il riferimento costante a Vikings durante i primi due episodi di Knightfall. Distanti come luoghi e ambientazione temporale, ma qui ancora una volta History Channel tenta la storia del dramma che diventa gioco di potere e intreccio molto forte legato a doppio filo con le vicende storiche. Abbiamo avuto la possibilità di vedere in anteprima i primi due episodi della serie prodotta da Jeremy Renner, che arriverà su History in Italia il prossimo 13 gennaio, per dieci episodi complessivi.

La storia prende il via alla fine del 1200, con la città di Acri che viene conquistata dai saraceni. Sembra l’inizio di una storia di ambientazione lontana, il truce racconto della strenua difesa della cristianità in Medio Oriente. E invece ci spostiamo, e non ce ne andremo più, a Parigi. L’ordine dei templari, protagonisti assoluti della vicenda, è stretto tra le manovre di palazzo. E si guarda più all’Europa che alla Terra Santa, nel momento in cui ci sono matrimoni da combinare, un papa come Bonifacio che naturalmente ha un forte peso sulle dinamiche di potere, alcuni conflitti interni al paese tra cristiani ed ebrei. E poi ci sono i protagonisti, tra i quali spicca un giovane senza più nulla da perdere che potrebbe trovare un nuovo senso all’interno dei templari, e un guerriero cui viene affidata la missione di una vita.

Questo è un po’ il contesto in cui si muove Knightfall. Si tratta di una serie che fin dalle prime battute cerca di impressionare e agganciare il pubblico. Veniamo gettati nella mischia di una battaglia furiosa ai margini del mondo conosciuto, tra eserciti e mura che crollano. Ma è solo il prologo, cui si agganciano molte delle motivazioni dei protagonisti, di una serie d’interni, che lavora sulle macchinazioni e i tradimenti. Si combatte anche, naturalmente, e in quei momenti Knightfall non risparmia dosi di violenza esagerata, che non sfigurano accanto a Vikings.

Il cast sembra essere un punto forte. Tom Cullen è un valido protagonista nei panni del cavaliere Daldry, ma a sorprendere in positivo è ancora Jim Carter, presenza piacevolissima dopo averlo visto per molti anni in Downton Abbey. La storia di Knightfall si mantiene semplice e accessibile, in questi due episodi lavora più sull’aggancio con il pubblico, anche attraverso storyline canoniche, che sulla sorpresa o le sfumature dei personaggi.

Knightfall arriverà in Italia su History da mercoledì 13 dicembre alle 21.00.