Domenica sera è andato in onda il primo episodio della quarta stagione di Fear the Walking Dead e il risultato è stato più alto del previsto. Sicuramente il merito di questo va anche dato al traino della serie madre, The Walking Dead, e al crossover con essa.

Fear the Walking Dead è stato visto da 4.09 milioni di telespettatori per un rating pari all’1.6 nella fascia demografica 18-49, in netta crescita rispetto al debutto dell’anno scorso (3.11 milioni di telespettatori e l’1.2 di rating).

Il finale di The Walking Dead è cresciuto rispetto alla scorsa settimana e ha ottenuto 7.92 milioni di telespettatori e il 3.4 di rating. Il penultimo episodio aveva infatti ottenuto 6.67 milioni di telespettatori e il 2.8 di rating. Si tratta comunque di un calo sostanziale del 30% se si fa il confronto con il finale della precedente stagione, che era stato visto da 11.31 milioni di telespettatori per un rating pari al 5.4 nella fascia demografica di adulti 18-49.

A paragone con gli altri season finale, la cifra di “Wrath” è superiore solo a quella relativa al finale della prima stagione che era andato in onda il 5 dicembre 2010 e aveva conquistato 5.97 milioni di telespettatori.

Ovviamente tutti i fan di The Walking Dead possono dormire sereni visto che la serie è stata già rinnovata per una nona stagione.

Sempre domenica sera, le serie Homeland e Silicon Valley sono rimaste stabili rispetto a una settimana fa con lo 0.3 di rating. Nonostante questo le due serie drama sono uscite dalla top 25 dei programmi televisivi che vanno in onda sui via cavo più visti della domenica.

Consigliati dalla redazione