L’ultima grande indiscrezione riguardante l’adattamento di Amazon Studios del Signore degli Anelli ci raccontava di una serie dal costo record di 500 milioni di dollari. Cifra destinata ad aumentare vertiginosamente, almeno secondo le ultime informazioni diffuse. Un nuovo report di hollywood reporter è tornato infatti ad approfondire i contorni della produzione. Con un obiettivo di cinque stagioni, l’adattamento da Tolkien sarà la più costosa serie mai realizzata.

L’accordo con la Tolkien Estate, la HarperCollins e la New Line Cinema, ottenuto da Amazon per 250 milioni di dollari, vede infatti il colosso dell’e-commerce impegnato con un accordo per cinque stagioni che prevede l’adattamento del Signore degli Anelli per il piccolo schermo. Amazon dovrà avviare la produzione entro due anni, secondi i termini contrattuali. Quanto ai costi, il preventivato budget di 500 milioni di dollari è destinato a raddoppiare, almeno secondo le stime, e quindi ad arrivare ad un miliardo. 

Il legale Matt Galsor, che ha curato le trattative rappresentando la Tolkien Estate, ha assicurato all’interno dei termini dell’accordo anche lo sviluppo di un potenziale spin-off:

Si tratta dell’accordo più complesso che abbia mai visto, ma è stato portato a termine piuttosto velocemente. Entrambe le parti sono giunte insieme ad un accordo condiviso. È stata dura, ma tutti si sono piaciuti e si sono sentiti come una squadra nel momento in cui abbiamo chiuso l’accordo.

Quanto ad un possibile coinvolgimento di Peter Jackson nella realizzazione della serie, va detto che il suo legale Peter Nelson non è stato coinvolto nelle trattative di fine 2017. Tuttavia di recente è stato stabilito un dialogo tra Jackson e Amazon. Nelson ha così dichiarato, riferendosi all’accordo:

Si tratta di qualcosa che è il risultato dei nostri tempi. Siamo in un’era in cui le piattaforme streaming stanno alzando il prezzo della programmazione. Credo che Amazon stia prendendo a modello la grande enfasi posta dagli studios sui franchise. Hanno anche capito che con la grande mole di prodotti televisivi attuali, bisogna mantenere gli occhi degli spettatori sullo schermo, ed è una cosa che si può ottenere con i franchise.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: THR

Consigliati dalla redazione