Ci siamo, è quasi il giorno del debutto della seconda stagione di Westworld. Eppure già si inizia a pensare al futuro della serie e a quando potrebbe debuttare la terza stagione dello show. Se ci è voluto quasi un anno e mezzo – anche per varie problematiche produttive – per vedere i nuovi episodi della serie HBO, altrettanto potrebbe occorrere per vedere i nuovi episodi.

Jonathan Nolan, creatore della serie insieme a Lisa Joy, ha dichiarato che potrebbero passare altri 18 mesi tra la seconda e la terza stagione della serie. Non è confermato l’arrivo nel 2020, ma è difficile che i tempi siano più brevi:

Si tratta di una conversazione continua con i nostri amici alla HBO. Per noi, con uno show di questa grandezza e di questa portata, è importante non scendere a compromessi. Vogliamo che la serie diventi sempre più grande e più ambiziosa e questo richiede tempo. Vogliamo il tempo che ci serve per fare le cose per bene.

Ma si è parlato anche di altro, ad esempio del numero di stagioni previste. Nolan ha dichiarato di non avere un numero specifico in mente:

Quando abbiamo scritto il pilot abbiamo pensato che potevamo andare più in là durante la prima stagione rispetto a quanto poi abbiamo fatto. La forma della stagione emerge man mano che viene scritta. Vogliamo dare l’impressione che la serie sia sempre proiettata in avanti, e di non avere paura. Abbiamo un’idea su come concludere tutto, ma non su quante stagioni occorrono.

Comunque la seconda stagione offrirà una certa chiusura:

Detto questo, non vogliamo continuare a costruire misteri senza fine. Vogliamo pagare i nostri debiti alla fine della stagione. Vediamo ogni stagione come un capitolo a se stante e le domande ricevono in gran parte risposta alla fine di ogni stagione. Vogliamo che ogni stagione sia soddisfacente nel modo in cui un franchise di film lo è con ogni lungometraggio. Vogliamo che siate emozionati di poter tornare 18 mesi dopo ma non vogliamo lasciarvi appesi ad un cliffhanger. Non ci sembra giusto nei confronti del pubblico.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: collider

Consigliati dalla redazione