È ufficiale: il reboot di Streghe arriverà sulla CW questo autunno, ed è grande l’attesa nei confronti di questa reinterpretazione di quello che è diventato un vero e proprio cult della televisione. Trattandosi di un riavvio totale, ci sono molte informazioni che ancora non conosciamo sulla nuova serie e su quale strada voglia prendere, ma i dettagli stanno iniziando a trapelare.

Sappiamo che è ambientato ai giorni d’oggi: il concept originale della serie prevedeva un’ambientazione anni ’70, cosa che ha portato molti fan a sperare in un prequel incentrato sulla generazione precedente a quella delle protagoniste della serie classica. La CW alla fine ha stabilito invece un reboot totale della premessa originale, ambientata ai nostri giorni.

Il cast originale non farà parte della serie. Le attrici protagoniste non prenderanno parte al reboot, e alcune di loro si sono pronunciate contro questa nuova versione dello show. Holly Marie Combs, in particolare, ha avuto molto da ridire sul poco rispetto che questo riavvio dimostra verso i creatori e produttori originali.

Madeleine Mantock, Melonie Diaz e Sarah Jeffery sono state scritturate per interpretare il nuovo trio di sorelle streghe, anche se ognuno di questi personaggi è nettamente diverso rispetto alle sorelle Halliwell originali.

Mantock interpreterà Macy, la sorella maggiore, che è una genetista pragmatica e ambiziosa e userà la sua intelligenza per cercare di affrontare scientificamente la magia.

Diaz interpreterà Mel, la sorella di mezzo, nonché un’appassionata attivista lesbica. “Penso che in questo momento, con il nostro attuale clima politico, ci siano un sacco di storie vere da cui attingere”, ha spiegato Diaz. “Quindi penso che sarà interessante vederla difendere la gente, lottare per la verità e la giustizia; sono davvero entusiasta.”

Il personaggio di Jeffery, Madison, è un matricola del college che è più interessato a far parte di una sorellanza che a dominare la stregoneria. “Comincia sicuramente con alcune riserve”, ha detto Jeffrey, aggiungendo che pensa che Madison sarà infine “destinata ad accettare” i suoi poteri.

Come nella serie originale, ogni sorella avrà il suo potere specifico. Una volta sbloccate le rispettive abilità, Mel impara che può fermare il tempo, Maggie inizia ad ascoltare i pensieri degli altri e Macy scopre di avere capacità telecinetiche. Nessuna delle sorelle ha il potere della premonizione… per adesso.

Il trailer rivela cosa accomuna le sorelle: a differenza di Patty Halliwell (Finola Hughes), la nuova matriarca di famiglia, Marisol Pruitt (Valerie Cruz), ha vissuto abbastanza a lungo da veder arrivare le sue ragazze all’età adulta. Ma quando muore misteriosamente dopo aver scatenato i poteri delle sue figlie, le ragazze devono unirsi per conoscere la loro eredità e risolvere l’omicidio della madre.

Proprio come nella serie originale, in cui Piper (Holly Marie Combs) e Phoebe (Alyssa Milano) scoprivano di avere una sorellastra, questo reboot prevede che una delle tre sorelle sia una “nuova aggiunta” alla famiglia. Macy infatti incontrerà Mel e Madison per la prima volta nella premiere della serie, dopo la morte della madre.

Verranno inoltre introdotti diversi nuovi personaggi: Charlie Gillespie interpreterà Brian, il fidanzato del liceo di Madison che ha ancora una cotta per lei, mentre Ellen Tamaki interpreterà Nico, un detective il cui rapporto romantico con una delle sorelle – Mel, forse? – complica la sua indagine. Harry (Rupert Evans), responsabile di un programma per le donne al college, guiderà le sorelle nello sviluppo dei loro nuovi poteri.

I fan più appassionati della serie originale sembrano tuttora divisi sull’accoglienza da riservare al reboot: una buona parte è piuttosto scettica e sostiene che il reboot toglierà le basi della serie originale senza rendere omaggio ai personaggi che hanno reso immortale il franchise. Tuttavia, il presidente della CW Mark Pedowitz e le star hanno invitato gli spettatori a non giudicare lo spettacolo finché non lo vedo.

La showrunner di Jane the Virgin Jennie Snyder Urman sarà co-produttrice esecutiva della serie assieme a Ben Silverman, Jessica O’Toole e Amy Rardin, che hanno scritto il pilot. Con questo notevole team di scrittura alla guida della nave, è probabile che il reboot abbia un grande senso dell’umorismo e molto cuore.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: TV Guide

Consigliati dalla redazione