A quanto sappiamo, la quinta stagione di Arrested Development ha avuto una gestazione piuttosto difficoltosa; in una recente intervista, l’attore David Cross – che nella serie interpreta Tobias Fünke – ha fornito dettagli ancora più allarmanti.

Lo showrunner e sceneggiatore Mitch Hurwitz in precedenza ha ammesso di essersi presentato di rado sul set e che il cast ha protestato energicamente quando la sua mancanza di disponibilità e il costante ritardo nella consegna delle sceneggiature sono diventati un vero problema. Cross ha ampliato il quadro, precisando: “Non è stata una lavorazione facile.” Secondo Indiewire, l’attore ha spiegato: “Non è stato bello come attore, è stato un periodo difficile.” Cross ha precisato che spesso lui e i colleghi arrivavano sul set e si ritrovavano a dover interpretare sceneggiature cambiate rispetto alla versione della sera prima.

Cross riconosce in quelle modifiche dell’ultimo minuto e nell’assenza di Hurwitz alcuni dei fattori che hanno portato alla famigerata intervista per il NYT in cui Jessica Walter accusava in lacrime Jeffrey Tambor di abusi verbali. I co-protagonisti sono stati pesantemente criticati per non aver difeso l’attrice, giustificando invece il comportamento di Tambor.

A causa proprio di questa polemica, Cross ha detto di non essere sicuro che Netflix rinnovi la serie. “Non direi che sono sicuro al cento per cento che non [cancelleranno lo spettacolo]”, ha aggiunto l’attore, sottolineando che numerosi eventi stampa sono stati cancellati dopo quell’intervista.

Cosa ne pensate? Avete visto la nuova stagione di Arrested Development? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: TV Guide

Consigliati dalla redazione