Come riporta Il Messaggero, in occasione del festival FuoriSerie di Orbetello è stato annunciato che Il Grande Cocomero, film del 1993 diretto da Francesca Archibugi con protagonista Sergio Castellitto, diventerà una serie tv.

La Archibugi sta sviluppando l’idea della serie, che sarà ambientata ai giorni nostri e avrà per protagonisti dei bambini in terapia. Alla produzione vi sarà Wildside di Lorenzo Mieli.

Il film, presentato a Cannes nella sezione Un Certain Regard, aveva per protagonisti Castellitto e Alessia Fugardi, nei panni di uno psichiatra e di una giovane epilettica ricoverata nel reparto di neuropsichiatria infantile. Questa la sinossi ufficiale:

A Roma Valentina, una dodicenne soprannominata Pippi, figlia di Cinthya e Marcello arricchiti ma senza ideali, in seguito ad un attacco di epilessia viene ricoverata nel reparto di neuropsichiatria infantile. Un giovane psichiatra, Arturo – appena uscito da una crisi coniugale che sta sforzandosi di esorcizzare – sebbene convinto che il caso sia piuttosto di natura neurologica che psichiatrica, accoglie la ragazzina nel suo reparto, preso da spontaneo interesse per lei. Pippi rivela subito un carattere scontroso e provocatorio, e risulta in difficile rapporto con i genitori, per cui Arturo si propone di tentare con lei una terapia analitica, studiandone attentamente le reazioni al fine di riportarla alla normalità…

Fonte: E-duesse

 

Consigliati dalla redazione