Il primo episodio della seconda stagione di Tredici, la controversa serie Netflix, ha registrato una media di 6.08 milioni di spettatori negli Stati Uniti nei primi tre giorni dal suo debutto, secondo le stime di Nielsen. La cifra corrisponde a meno della metà del numero di spettatori che hanno visto il primo episodio della seconda stagione di Stranger Things – una media di 15,8 milioni – nei primi tre giorni della sua uscita lo scorso autunno, sempre secondo i dati forniti da Nielsen.

Secondo Nielsen, il pubblico di Tredici è costituito per lo più da giovani uomini e donne. Stando ai dati iniziali, la seconda stagione della serie di Brian Yorkey ha avuto praticamente la stessa ripartizione di genere di The Crown (65% donne, 35% uomini), al contrario di quella relativa all’età. Circa il 75% degli spettatori di Tredici aveva meno di 35 anni, mentre il 75% del pubblico di The Crown aveva 35 anni o più.

Complessivamente, entro i primi tre giorni dalla sua pubblicazione (il periodo tra il 18 e il 20 maggio), la seconda stagione di Tredici ha raccolto un pubblico medio di oltre 2,6 milioni di spettatori americani per i suoi 13 episodi, con una media di oltre quattro episodi nel corso dei primi tre giorni, sempre secondo i dati di Nielsen.

Le stime di Nielsen coprono solo gli Stati Uniti e tengono traccia degli spettatori solo su televisori collegati a Internet (vengono quindi esclusi i dispositivi mobili e i computer). Le valutazioni dei contenuti SVOD di Nielsen, lanciate lo scorso autunno, estrapolano gli spettatori utilizzando una tecnologia di riconoscimento audio che “ascolta” ciò che gli spettatori guardano in TV.

Ted Sarandos, capo dei contenuti di Netflix, ha affermato che i titoli originali della compagnia non hanno bisogno di generare un grande pubblico iniziale (nel modo in cui fanno le reti TV) per essere ritenuti investimenti economicamente efficienti, poiché basano il loro successo su un periodo più lungo. “Abbiamo molti spettacoli che non guardano i prodotti nel primo fine settimana, o la prima settimana, o il primo mese”, ha detto, parlando martedì al Paley Center for Media di New York. Ma nel tempo il pubblico “continua a crescere”.

Cosa ne pensate? Avete visto la seconda stagione di Tredici? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: Variety

Consigliati dalla redazione