La seconda stagione di American Gods è entrata in produzione dopo il momento di incertezza seguito all’addio di Bryan Fuller. D’altra parte qualcosa dell’approccio dell’autore televisivo dovrebbe essere rimasto, almeno secondo quanto dichiarato dal presidente della programmazione di Starz Carmi Zlotnik. In una serie di interessanti dichiarazioni rilasciate, Zlotnik ha confermato che il network ha già ricevuto i primi episodi della seconda stagione, e il parere è nettamente positivo:

Sono fantastici. Posso dire tranquillamente che stiamo seguendo la tradizione della prima stagione e stiamo producendo un prodotto televisivo sconvolgente.

In riferimento al coinvolgimento di Neil Gaiman:

Neil è molto coinvolto, intrinsecamente. Jesse Alexander (il nuovo showrunner, ndr) probabilmente parla con lui ogni giorno, e anche noi gli parliamo di frequente. Ha altre responsabilità e altri show che sta facendo, ma Neil Gaiman è il cuore e l’anima di American Gods, quindi non riesco ad immaginare una versione nella quale non è coinvolto.

Bryan Fuller e Michael Green, showrunner originali, continueranno ad essere accreditati come produttori esecutivi, anche se non saranno più coinvolti:

Mi piace pensare che siano ancora parte della famiglia e che li amiamo e che ci hanno dato un grande calcio d’inizio. Jesse ha lavorato con Bryan, e credo che siamo ancora nella scia di Bryan Fuller perché Jesse lo ha avuto come riferimento e probabilmente ha molto del suo DNA.

Sul recasting di Gillian Anderson con Kahyun Kim:

Gillian non poteva continuare, non è mai stata legata contrattualmente alla prosecuzione del progetto, e quindi abbiamo una nuova attrice che interpreta New Media. Ma nel magico mondo di American Gods è possibile portare nuovi attori per interpretare lo stesso ruolo, perché gli dei si manifestano agli umani in forme diverse.

Nei nuovi episodi Mr. Town riceverà l’incarico da Mr. World (Crispin Glover) di scoprire quello che Shadow (Ricky Whittle) sa del piano di Mr. Wednesday(Ian McShane). Le sue capacità e le sue tecniche potrebbero fargli ottenere le risposte alle sue domande molto particolari.

Devery Jacobs avrà la parte della studentessa del college Sam Black Crow, spiritualmente cinica nonostante sostenga di credere così tanto. La ragazza vive con sicurezza e apertura, vendendo le sue opere per ottenere degli incassi extra. Kayhun Kim sarà la divinità New Media, esperta nella manipolazione.

Jesse Alexander sarà produttore esecutivo e showrunner della seconda stagione. Il primo episodio inedito sarà diretto da Chris Byrne.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie alla nostra scheda.

Fonte: indiewire

Consigliati dalla redazione