FX ha annunciato oggi di aver rinnovato per una seconda stagione Pose, la serie co-creata da Ryan Murphy e Steven Canals ambientata nei club di ballo drag nella New York degli anni ottanta.

I nuovi episodi andranno in onda sul canale via cavo nel 2019.

“Ryan Murphy ha rivoluzionato ancora una volta la televisione con Pose, una storia incredibilmente coinvolgente di creatività, coraggio, compassione, amore e famiglia ambientata in un momento cardine della nostra cultura,” ha affermato John Landgraf di FX. “Come hanno riconosciuto universalmente i critici televisivi, non c’è nulla come Pose in TV, nulla di così eccellente a ogni livello creativo e in grado di guadagnarsi un posto nella storia della televisiva per il suo spirito inclusivo. Siamo onorati di affiancare Ryan, Brad Falchuk, Steven Canals, Nina Jacobson, Brad Simpson, Alexis Martin Woodall e Sherry Marsh, l’incredibile cast e la crew per continuare questo incredibile viaggio che è Pose.”

La prima stagione sta volgendo al termine, con l’ultimo degli otto episodi che andrà in onda il 22 luglio, e ha ottenuto buoni ascolti (molto stabili o che addirittura hanno visto degli incrementi) ma soprattutto critiche stellari. Pose ha fatto storia grazie al più grande cast di protagonisti transgender, e in generale il cast più ampio di personaggi LGBTQ per una serie scriptata. Inoltre, recentemente è diventata la prima serie in prima serata in cui un episodio è stato diretto da una donna nera transgender.

Ricordiamo che Ryan Murphy recentemente non ha rinnovato il suo accordo con la 20th Century Fox TV stringendo un nuovo accordo da 300 milioni di dollari con Netflix. Rimarrà comunque coinvolto in Pose come produttore esecutivo.

Nel cast Evan Peters, MJ Rodriguez, Dominique Jackson, Billy Porter, Indya Moore, Ryan Jamaal Swain, James van der Beek e Kate Mara.

Trovate tutte le nostre recensioni e le notizie sulla serie nella nostra scheda.

Fonte: THR

 

Consigliati dalla redazione