Nel corso di un’intervista a 360° rilasciata a deadline, Melissa Benoist ha avuto modo di parlare, inevitabilmente, anche del proprio ruolo di protagonista in Supergirl. Partito in sordina, lo show tornerà a ottobre con la quarta stagione, ormai parte integrante dell’Arrowverse.

Sull’importanza del ruolo di Carole:

Penso che interpretare Carole e imparare così tanto su di lei influenzerà sicuramente il modo in cui mi avvicinerò a Supergirl d’ora in avanti. Ogni ruolo ha un’influenza su di te. Penso che dirigersi verso la quarta stagione e camminare nei panni di Supergirl e indossare il mantello apparirà diverso, in un modo fantastico, specialmente perché la storia di Carole riguarda, in sostanza, il fatto di avere il controllo di te stessa e di essere fedele a ciò che sei, perché questo è abbastanza. È una cosa che cerco sempre in Supergirl: modi per promuovere il suo sviluppo come donna e trovare storie più importanti da raccontare. Inoltre, al Comic-Con è stata un’esplosione. È stato fantastico vedere tutti. Nel cast ci vogliamo sinceramente tutti bene. Siamo davvero entusiasti per la stagione.

Cosa possono aspettarsi i fan dalla nuova stagione?

Quest’anno la stanza degli sceneggiatori è davvero fantastica. La scorsa stagione ci sono stati momenti esplosivi e omaggi a Buffy, ed è stato grandioso perché ero una grande fan di quello show. In questa stagione vogliono davvero affrontare tematicamente storie più attuali, che forse rispecchiano quello che sta accadendo con lo stato attuale del mondo e del nostro paese. All’inizio della quarta stagione ci sono un sacco di sentimenti antialieni che Supergirl dovrà affrontare. Penso che la premessa principale sia che la paura stessa è un cattivo e si può sperare di sconfiggerla. Supergirl è sinonimo di speranza, quindi vedremo.

Sulle differenze tra CBS e The CW:

Ci ha dato una scossa di energia perché penso che i nostri demografici siano diventati più giovani. Ci sono persone giovani che guardano la CBS, ma generalmente il loro pubblico non ha tra i 13 e i 25. La CW invece è specializzata in questo. Ho sentito molto la differenza. Abbiamo solo avuto un po’ più di libertà di raccontare cose o storie particolari che possono aiutare a modellare e plasmare le prospettive e i modi di pensare del pubblico. È eccitante perché ogni giorno sul set parliamo di come influenziamo le ragazze in modo specifico ma anche il pubblico giovane. Ci chiediamo cosa pensano di ciò che stiamo dicendo.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

La quarta stagione di Supergirl tornerà il 14 ottobre su The CW. Trovate tutte le ultime novità e le recensioni della serie nella nostra scheda.

Fonte: deadline

Consigliati dalla redazione