Lauren Cohan, interprete di Maggie in The Walking Dead, è intervenuta più nel dettaglio sulle circostanze che hanno condotto alla fine della sua collaborazione con la serie AMC. Lo ha fatto nel corso di un intervento al Andy Cohen Live.

L’attrice ha dichiarato che la sua richiesta per un aumento di stipendio era una pratica standard nella conduzione degli affari, e che per questo si è fatta avanti nel momento in cui ha dovuto rinegoziare il contratto con l’emittente:

In realtà non lo stavo nemmeno chiedendo, semplicemente il mio contratto era scaduto. Quindi era una rinegoziazione standard. Comunque la mia storia con The Walking Dead è aperta, non è terminata. Non rompi con qualcuno e dimentichi tutto e lo cancelli dalla tua vita. No, semplicemente le cose mutano in qualcosa di diverso.

Allo stato attuale, Lauren Cohan apparirà in pochi episodi della nuova stagione di The Walking Dead, che segnerà anche l’addio di Andrew Lincoln allo show.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: variety

Consigliati dalla redazione