Netflix e CBC hanno annunciato il rinnovo della serie Chiamatemi Anna, prodotta da Northwood Entertainment.
Le riprese inizieranno in inverno in vista di un debutto sugli schermi previsto nel 2019.

Lo show è ispirato al romanzo di Lucy Maud Montgomery ed è stato creato da Moira Walley-Beckett (Breaking Bad).
Le puntate raccontano la storia della giovane Anne (Amybeth McNulty) che cerca il proprio posto nel mondo lottando contro una serie di ostacoli di vario tipo.

La terza stagione introdurrà nuovi personaggi continuando a esplorare le tematiche legate all’identità, ai pregiudizi, al femminismo, al bullismo, all’eguaglianza di genere, alla diversità e all’ottenere potere attraverso quanto accade alla sedicenne.

Sally Catto di CBC ha dichiarato:

Siamo elettrizzati nel poter annunciare una terza stagione della serie prima che la seconda debutti in Canada. Chiamatemi Anna ha offerto una prima stagione davvero ricca, attirando nuovi fan e quelli già esistenti nel mondo di Avonlea. Non abbiamo alcun dubbio che i canadesi continueranno a innamorarsi di questa serie meravigliosa e piena d’amore anche nelle prossime stagioni.

Cindy Holland, responsabile dei contenuti originali di Netflix, ha aggiunto:

Attraverso la narrazione di Chiamatemi Anna il classico canadese ha superato i confini e ha trovato dei fan in tutto il mondo. Siamo entusiasti di poter continuare la nostra partnership con CBC e Northwood e riportare la serie sugli schermi per una terza stagione.

La showrunner ha quindi concluso:

La nostra amata Anne avrà 16 anni quando ritorneremo per questa stagione piena di complicazioni romantiche, avventure coraggiose e scoperte drammatiche. Esplorerò temi importanti e contemporanei e spero che continueremo a ottenere l’accoglienza positiva da parte dei nostri spettatori, ispirandoli e tirando su il morale del pubblico.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: Deadline

Consigliati dalla redazione