Tra le serie dell’Arrowverse Legends of Tomorrow, proprio grazie alla sua peculiarità, è forse uno degli show che è emerso maggiormente nella passata stagione televisiva per la capacità degli autori di divertire il proprio pubblico con storie folli e protagonisti eccentrici il cui mix si è rivelato decisamente vincente, è quindi con una certa trepidazione che i fan della serie attendono il debutto della quarta stagione che avverrà ad ottobre con la première dal titolo The Virgin Gary e con un cast in parte rinnovato.

Come è stato infatti annunciato già prima della conclusione della terza stagione, a far parte dell’eterogeneo gruppo di protagonisti della serie arriverà, in pianta stabile, il personaggio di Constantine (Matt Ryan) il quale, pur non entrando letteralmente a far parte dell’equipaggio della Waverider per volere degli autori che lo immaginano come un lupo solitario, si è guadagnato comunque il ruolo di regular nello show dopo le apparizioni dello scorso anno.
Sempre sul fronte del cast, anche Courtney Ford, moglie di Brandon Routh (Ray Palmer) nella vita ed interprete di Nora, la figlia dell’ormai defunto Damien Darhk, tornerà con il ruolo di personaggio fisso assieme a Jes Macallan (Ava Sharpe), agente del Time Bureau e compagna ufficiale del comandante Lance (Caity Lotz), mentre ha invece dato il suo addio alla serie Keiynan Lonsdale (Wally West/Kid Flash) che non ritornerà tra i ranghi delle Leggende, ma che rivedremo comunque in alcuni episodi della quinta stagione di The Flash.
Tra i regular di quest’anno vedremo infine anche Ramona Young (Santa Clarita Diet), nel ruolo di Alaska Yu una giovane donna appassionata di romanzi fantasy descritta come “un’esperta di creature magiche che le Leggende incontreranno nella quarta stagione e che, grazie a loro, imparerà a non tenere più la testa tra le nuvole e a diventare un’eroina“.
Per quanto concerne i ruoli ricorrenti, nella serie arriverà Tom Wilson (il Biff di Ritorno al Futuro) nel ruolo di Hank Heywood, il padre di Nate di Nick Zano, un uomo affascinante con una lunga carriera nelle forse armate come impiegato del Dipartimento della Difesa, che rappresenta per il figlio un esempio difficile da seguire, soprattutto perché Nate non può rivelargli di essere membro delle Leggende.
Durante il Comic-Con di San Diego è stato inoltre annunciato che, per quanto concerne Maisie Richardson-Sellers, il cui alter ego Amaya è ormai tornato tra la sua gente, nello Zambesi, l’attrice tornerà comunque ad interpretare un ruolo completamente diverso e cioè quello di Charlie, descritta come “una ribelle senza una causa, una truffatrice con una missione personale nella quale le Leggende si imbattono e che scuoterà l’equipaggio sfidandoli, mentre tutti cercano di capire se lei sia un’alleata o una potenziale nemica“.

CORRELATI – Comic-Con 2018: Il panel di Legends of Tomorrow e il trailer della quarta stagione, il cast si espande

Sempre durante il panel del Comic-Con di luglio, come dichiarato dallo showrunner Phil Klemmer, si è appreso che nella nuova stagione farà il suo ritorno anche l’acclamato Beebo, che la storia d’amore tra Sara ed Ava sarà ulteriormente approfondita, diventando sempre più importante per entrambe e che nella première della quarta stagione vedremo i protagonisti approdare nella leggendaria Woodstock e che incontreranno i Beatles.

La notizia meno lieta emersa da San Diego, tuttavia, è che – per una ragione pratica – il cast del dinamico show non farà parte del crossover evento di quest’anno (che sarà trasmesso negli Stati Uniti in tre serate consecutive il 9,10 ed 11 dicembre 2018) assieme ai compagni di Arrow, The Flash e Supergirl.
Caity Lotz ha infatti spiegato ai microfoni di TVLine come le Leggende si siano ormai allontanate e distinte sempre più dal resto dell’Arrowverse, diventando uno show molto diverso da quello che era nelle intenzioni degli autori stessi ai suoi esordi, ragione per cui è risultato difficile riuscire ad inserirli nella trama del crossover di quest’anno. L’attrice ha inoltre aggiunto quanto complesso sia, a livello logistico, gestire tanti attori/personaggi insieme, interrompendo il corso delle riprese per ogni singola serie e creando ritardi difficoltosi da recuperare, motivo per cui si è scelto di non includere i protagonisti della serie nell’evento di quest’anno che potrà quindi concentrarsi sull’introduzione del nuovo personaggio di Kate Kane, alias Batwoman (Ruby Rose) e che fungerà – di fatto – da backdoor pilot per la nuova serie di The CW che andrà in onda il prossimo anno.

L’ultima notizia giunta dal set di Legends of Tomorrow riguarda Constantine per il quale, come annunciato sempre da Phil Klemmer, sarà prevista un’intensa storia d’amore con un uomo, nata tra la fine della prima stagione dello show (cancellato dalla NBC dopo solo un anno nel 2015) e l’arrivo del personaggio tra le Leggende, un rapporto dai risvolti tragici che ha continuato, e continuerà, a perseguitare John Constantine.

https://www.youtube.com/watch?v=VoSjI3N3_rA

La quarta stagione di Legends of Tomorrow andrà in onda negli Stati Uniti lunedì 22 ottobre su The CW.