Clayne Crawford ha svelato nuovi retroscena sulla lunga polemica che ha condotto al suo allontanamento da Lethal Weapon. Lo ha fatto nel corso di un’intervista in cui ha discusso, tra le altre cose, delle motivazioni che lo hanno portato a scusarsi all’epoca.

È un po ‘diverso quando sostituisci Becky o la mamma del Principe di Bel Air. Qui è come se avessero sostituito proprio il Principe di Bel Air. Ci saremmo chiesti cosa c**** stavamo guardando. Non pensavo che si sarebbero sbarazzati di me, immagino, e se l’avessero fatto, pensavo che mi avrebbero dato una voce… anche solo un tintinnio. E invece: “tu non torni indietro. Crediamo che questo sia lo show di Damon Wayans e che tu non piaccia alle persone. Quindi tornatene in Alabama, brutto idiota, grazie per aver giocato con noi.”

Crawford ha anche dichiarato di essere stato quasi costretto a porgere delle pubbliche scuse dal capo della Warner Bros Television Peter Roth. L’attore non era d’accordo, ma gli era stato detto che questa era l’unica possibilità per poter provare a salvare il suo posto.

Alcuni ricorderanno poi che al culmine della controversia Variety aveva pubblicato una serie di video che documentavano i litigi sul set tra i due attori. Crawford ha dichiarato che sapeva di quei video da mesi, e che alcune persone coinvolte nello show li usavano per ricattarlo nel momento in cui provava a sollevare alcune critiche circa il comportamento di Wayans sul set:

Sapevo che avrebbero rilasciato questi nastri perché mi avevano ricattato per mesi, mesi e mesi, per l’intera seconda stagione. E ho tutti i messaggi di queste persone, anche in segreteria, che dicono: “Ovviamente non sei tu il problema, ma devi andare avanti perché sai che useranno quei nastri contro di te.”

Nella ricostruzione degli eventi, uno dei momenti salienti vedeva l’attore urlare mentre si girava una scena in una piscina, a causa del rumore provocato da alcuni bambini che non dovevano trovarsi lì. Crawford ha smentito questa ricostruzione, definendola “una c**** di sfacciata bugia”:

Questo è quello che mi è stato detto di fare quando c’era un problema: vai a sederti nella tua roulotte e chiudi la porta e fai un pisolino. Hollywood è molto sensibile, quindi non avrei dovuto urlare e urlare, giusto, perché è pieno di delicati fiorellini là fuori.

Crawford ha poi criticato Wayans per aver ritardato i lavori senza un motivo giustificato, e per essersi rifiutato, dopo un incidente sul set, di compiere una serie di azioni come tenere una pistola o avere una pistola puntata contro o correre o saltare.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: tvguide

Consigliati dalla redazione