Finalmente iniziano a trapelare i primi dettagli sul servizio di streaming che la Disney lancerà l’anno prossimo negli Stati Uniti e che diffonderà poi in un secondo momento in tutto il mondo.

Secondo quanto riportato da Variety, la piattaforma si chiamerà Disney Play, e il CEO Bob Iger la definisce “la più grande priorità della compagnia nel 2019”.

Disney Play verrà lanciata l’anno prossimo in una versione “soft”: la Disney non uscirà subito dagli accordi televisivi stretti in questi anni, e così per esempio i film di Star Wars e dell’Universo Cinematografico Marvel usciti prima del 2019 non arriveranno sulla piattaforma. E proprio per questo motivo la compagnia sta sviluppando numerosi contenuti originali per arricchire il catalogo nel momento del lancio: serie tv e film direct-to-stream basati sui franchise di High School MusicalStar WarsMonsters & Co.Lilli e il Vagabondo e altro ancora. 

Che cosa ne pensate? Lasciate un commento.

Consigliati dalla redazione