I giovani protagonisti della serie Tredici – 13 Reasons Why hanno ottenuto dei significativi aumenti di stipendio in vista delle riprese della terza stagione.
Dylan Minnette, che sarà l’unico protagonista dopo l’addio di Katherine Langford, otterrà circa 200.000 dollari per ogni episodio, mentre Brandon Flynn, Alisha Boe, Justin Prentice, Christian Navarro, Miles Heizer, Devin Druid e Ross Butler potranno ottenere 135.000 dollari a puntata, cifra che salirà a quota 150.000 se ci dovesse essere un rinnovo per una quarta stagione.

Il salario precedente sembra fosse fissato a 80.000 dollari per l’interprete di Clay e a 20.000 per gli altri membri del cast.
La terza stagione sarà composta da tredici episodi, giustificando così le differenze esistenti tra il compenso previsto per gli interpreti di Tredici e quelli di Stranger Things, stimato in circa 250.000 dollari, che gireranno però solo otto episodi inediti.

Le riprese delle prossime puntate sono già in corso e le giovani star hanno iniziato a lavorare prima di concludere le trattative con i responsabili di Netflix.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

La serie Tredici, tratta dal romanzo scritto da Jay Asher, ritornerà sugli schermi di Netflix nel 2019. Potete rimanere aggiornati sul progetto grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Deadline

Consigliati dalla redazione