I fan di Buffy possono aver avuto reazioni contrastanti alla notizia dell’imminente reboot dell’amatissima serie, ma non tutti condividono questa esitazione. James Marsters, che ha interpretato il vampiro Spike nella serie originale, sembra avere aspettative piuttosto alte nei confronti della nuova versione del suo show.

“Mi piace l’idea di creare una nuova ammazzavampiri in quell’universo che non sia Buffy, qualcosa di completamente nuovo”, ha recentemente dichiarato Marsters a un piccolo gruppo di reporter in un evento promozionale per la sua serie di Hulu Runaways. “Penso che il fatto che Joss [Whedon] sia coinvolto significhi che sarà un bel progetto… Ma sono molto felice che il tema del “non arrendersi”, che credo sia il messaggio centrale della serie, continui a essere al centro della storia”.

Come molti fan, Marsters è sembrato sollevato dal fatto che questo reboot non sia semplicemente una rivisitazione della storia originale, ma piuttosto una nuova trama con una nuova cacciatrice. Nei remake più tradizionali, si tende a entrare in territorio rischioso quando si tratta di onorare i personaggi originali e le performance degli attori che li hanno interpretati in origine. Questa nuova versione di Buffy sembra invece più simile al reboot di Streghe, che prenderà la struttura di base della storia e la mitologia della serie originale e la userà per raccontare nuove avventure con nuovi personaggi.

Cosa ne pensate? Siete anche voi impazienti di vedere il reboot della serie o fate parte dell’ampia cerchia degli scettici? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: TV Guide

Consigliati dalla redazione