Quattro donne in carriera (Designing Women) potrebbe presto trovare nuova vita alla ABC.

Già qualche settimana fa vi avevamo anticipato che Linda Bloodworth Thomason, creatrice dello show, era al lavoro con la Sony Pictures Television Studios per riportare sul piccolo schermo quella che è stata una delle sitcom più popolari di sempre, e adesso giunge la conferma: il network dell’alfabeto ha commissionato la sceneggiatura e, secondo quanto riportato, si tratterà di un sequel.

Descritta come una comedy multicamera, la nuova serie – ambientata ancora una volta in un’azienda di interior design di Atlanta – seguirà le vicende di una nuova generazione di giovani donne Sugarbaker che lavorano come designer.  Come nello show andato in onda 25 anni fa, non mancheranno i dialoghi taglienti e la capacità di aprire un varco tra le fazioni politiche, culturali e sociali che raramente sono d’accordo su qualcosa. La Bloodworth Thomason scriverà la sceneggiatura e sarà produttrice esecutiva insieme a suo marito Harry Thomason (già produttore della serie originale).

Designing Women andò in onda tra il 1986 e il 1993 sulla CBS, e nel corso di sette stagioni trattò tematiche come la violenza domestica, il razzismo, l’omofobia, i pregiudizi nei confronti dell’AIDS, ottenendo numerose nomination agli Emmy. Nel cast vi erano Dixie Carter (morta nel 2010), Delta Burke, Annie Potts, Jean Smart e Meshach Taylor (morto nel 2014). Burke e Smart lasciarono la serie nella sesta stagione e vennero rimpiazzate da Julia Duffy (rimpiazzata poi da Judith Ivey nella settima stagione) e Jan Hooks.

Fonte: THR

Consigliati dalla redazione