Andrew Lincoln dirà addio alla serie The Walking Dead durante gli episodi della nona stagione e, in una nuova intervista, ha svelato che la sua uscita di scena avrebbe dovuto avvenire un anno fa.
L’interprete di Rick Grimes ha infatti spiegato:

Durante la quarta stagione ne avevo parlato con il produttore esecutivo Scott Gimple. Avevamo entrambi dei bambini piccoli e c’era molta comprensione tra noi, ed eravamo a capo di uno show che sembrava diventare sempre più grande. Ne abbiamo parlato e abbiamo detto ‘Deve esserci una forma. Dobbiamo delinare come procedere se arriviamo alla quinta stagione e forse qualcuna in più’. C’erano tutti questi ‘se’, ‘ma’ e strategie. Ho quindi detto ‘Otto mi sembra un buon numero’.

Scott e Lincoln hanno quindi valutato l’ipotesi di un suo addio alla conclusione di un capitolo della storia che avrebbe potuto rappresentare la caduta di Rick.

Lincoln ha però spiegato che la situazione è cambiata una volta arrivati all’ottava stagione, rendendosi conto che bisognava preparare se stesso e il pubblico, non essendo in realtà pronto ad andarsene.

Durante l’estate del 2017 Andrew ha preso la sua decisione:

Ero al Comic-Con e ho capito che non potevo andarmene in quella stagione. Ho detto a mia moglie: ‘Mi sento sopraffatto. Non penso di essere pronto. Non posso farlo. Ho Norman, Danai, Jeffrey, Melissa McBride, Greg Nicotero… tutti questi meravigliosi amici e non so se riuscirò a farlo. Non so se sia il momento giusto’.

L’attore ora è però pronto a tornare a casa, avendo lavorato a lungo ad Atlanta, ed è quindi pronto a salutare il personaggio di Rick.

Che ne pensate? Ha fatto bene Andrew a rimandare il suo addio?

La nona stagione di The Walking Dead debutterà in America, sulla AMC, il prossimo 7 ottobre. In Italia verrà trasmessa da FOX (Sky, canale 112).

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: EW

Consigliati dalla redazione