Quando ritroveremo Matt Murdock, vedremo un uomo decisamente cambiato e diverso da quello che ricordavamo.

Questa è solo una delle anticipazioni offerte dal protagonista di Daredevil, Charlie Cox, che in un’intervista pubblicata solo poche ore fa ha parlato di come gli eventi del finale di The Defenders hanno segnato Matt e del percorso che lui dovrà affrontare per guarire le ferite, soprattutto emotive, che gli sono state inferte. Qui di seguito i dettagli:

  • Nonostante siano diventati amici, né Iron Fist, né Jessica JonesLuke Cage appariranno nella terza stagione. Sembra inoltre che i nuovi episodi si concentreranno su un nuovo momento della vita di Matt, e neanche The Punisher (che comunque ha in cantiere la seconda stagione) ne farà parte.
  • Come abbiamo scoperto attraverso le prime immagini promozionali, Matt ricomincia a indossare il ‘costume’ nero che avevamo visto nella prima stagione. Cox spiega che il motivo di questo cambiamento è da ricercare nel fatto che Matt sta attraversando una crisi che mette in discussione sia la sua fede che la sua sicurezza, e questo gli fa credere di non meritare di indossare il suo costume da supereroe. Queste le sue parole, che mettono l’accento sulla possibilità che Matt non sia mentalmente stabile: “Matt passa dal credere che essere Matt Murdock con il suo alter ego Daredevil, al credere che è Daredevil con la bugia di Matt Murdock“.
  • È stato confermato che Joanne Whalley sarà la Sorella Maggie, una suora che ha cresciuto Matt Murdock quando rimase orfano e che torna a occuparsi di lui dopo i tragici eventi di The Defenders. Lo showrunner Erik Oleson ha rivelato che la donna avrà un ruolo “spirituale e da consigliera” per Matt, e Cox ha rivelato che i fan rimarranno sorpresi dalla storia che la coinvolgerà.
  • Ritroveremo Matt subito dopo gli eventi di The Defenders, mentre sta cercando di guarire. Detto ciò, prima di assistere a un salto temporale, lo vedremo ‘fisicamente incapace’ di essere Daredevil.
  • A testimoniare il fatto che Daredevil dovrà affrontare un disagio mentale, il fatto che decide di trascorrere gran parte del suo tempo in una cripta sotterranea che si trova sotto una chiesa. Ed è lì, a quanto pare, che riesce a scovare e mettere insieme i pezzi del suo ‘costume’ nero.
  • Nella terza stagione vedremo Wilson Fisk di nuovo libero, più o meno. Fisk è ora un informatore dell’FBI, e questo perché sta tentando di salvare Vanessa, la quale è stata accusata per essere stata sua partner. Vedremo Fisk vivere in una lussuosa suite in un albergo di New York mentre viene sorvegliato giorno e notte.
  • L’uomo che sorveglierà Fisk continuamente è Rahul “Ray” Nadeem (Jay Ali). Oleson ha rivelato che il personaggio avrà un ruolo di rilievo nel corso della stagione, dato che vivrà accanto alla suite di Fisk, e questo non potrà che avvicinarlo al villain. Riuscirà a rimanere dalla parte dei buoni? Questo, al momento, non è dato saperlo…
  • Probabilmente non vedremo Bullseye, ma Oleson ha rivelato che ci sarà un nuovo nemico che metterà in grande difficoltà Matt sul piano fisico.

La terza stagione di Daredevil introdurrà le vicende di ‘Devil: Rinascita’, e i fan della serie si aspettano di vedere un grande arco narrativo con protagonista Wilson Grant Fisk aka Kingpin (Vincent D’Onofrio).

Lo showrunner Erik Oleson ha parlato di Fisk anticipando:

È diventato più intelligente, più calcolatore e più manipolatore. Volevo raccontare una storia che fosse rilevante nel mondo contemporaneo. Mi sono avvicinato allo show in un modo in cui si potesse esaminare come i tiranni usano gli altri per realizzare i propri progetti e causare paura e sfiducia.

La terza stagione di Daredevil sarà disponibile su Netflix il prossimo 19 ottobre.
Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie alla nostra scheda.

Consigliati dalla redazione