La terza stagione di Daredevil ha debuttato su Netflix lo scorso venerdì, ma già i fan che hanno completato la visione si chiedono se la storia del Diavolo di Hell’s Kitchen proseguirà con una quarta.

Charlie Cox, protagonista della serie, ha commentato il finale della stagione, entrando nel dettaglio degli eventi e in particolare parlando della presenza di Wilson Fisk nel futuro dello show.

D’ora in avanti spoiler sul finale della stagione.

Nell’ultimo episodio Matt Murdock decide di non uccidere il Kingpin, che viene rispedito in prigione con un accordo. Terrà il segreto sulla vera identità di Daredevil finché Vanessa rimarrà al sicuro.

Ecco cosa ha dichiarato Charlie Cox:

Ho dei sentimenti contrastanti in proposito. Come fan dello show odierei non avere Wilson Fisk e quindi anche Vincent D’Onofrio a disposizione per future stagioni, se ce ne saranno. Ma al tempo stesso è stata una grande minaccia per tre stagioni, e in un certo senso ci siamo guadagnati il diritto di disporre del suo personaggio. Almeno dal punto di vista dello storytelling. Ho molte domande sul finale tra lui e me, e mi è piaciuto dal punto di vista della storia.

Mi piace il fatto che Matt arriva così vicino, e dovreste sentire quanto lui si sente tormentato da quella decisione, e il fatto che lasciandolo vivere, in realtà sta permettendo a se stesso di continuare a vivere. Si sta concedendo una possibilità di redenzione. E c’era un po’ di me in tutto questo, se posso dire la verità. Ho perfino detto a Erik (Oleson, lo showrunner, ndr): “Aspetta un momento, quindi siamo passati attraverso tutto questo e lo stiamo semplicemente rimandando in prigione. Ma abbiamo imparato che non funziona!”. Abbiamo parlato a lungo e io ho insistito per inserire una scena alla fine con Karen e Foggy in cui non ammettiamo che quella non è la risposta definitiva.

A quel punto è stato chiesto a Charlie Cox cosa si aspetta dal futuro della serie, e l’attore ha ammesso che non è nemmeno sicuro che la serie continuerà:

A questo punto, non so nemmeno se c’è l’intenzione di fare più stagioni. Ma se accadesse, penso che sarebbe una sfida interessante per gli sceneggiatori, perché non penso che potremo fare un’altra stagione in cui Matt è così isolato, solo, spezzato e arrabbiato. Dobbiamo evitare di essere un disco rotto, dobbiamo ritrovare almeno all’inizio un Matt Murdock che ha un atteggiamento diverso rispetto alle persone che ama, rispetto a se stesso, rispetto a Dio. Credo (conclude scherzando) che nella quarta stagione dovrà esserci almeno un episodio in cui lui va in vacanza ai Caraibi, e tutta la crew dovrebbe spostarsi lì per due settimane, e l’intero episodio consiste in lui che sta semplicemente sdraiato in spiaggia.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

La terza stagione di Daredevil è disponibile su Netflix dal 19 ottobre. Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie alla nostra scheda.

Fonte: CBM

Consigliati dalla redazione