I personaggi principali di Hill House avrebbero un significato metaforico, come ipotizzato da un fan online e apparentemente confermato dallo stesso regista Mike Flanagan.
Su Tumblr l’utente cagedbirdsong ha infatti spiegato che ognuno dei cinque membri della famiglia Crain rappresenterebbe una fase diversa del lutto e dolore: negazione, rabbia, negoziazione, depressione e accettazione.

Flanagan, creatore del progetto, ha commentato online la teoria dichiarando che l’osservazione era giusta.

Le varie fasi, inoltre, corrispondono all’ordine con cui sono nati i personaggi: Steve (Michiel Huisman) nega l’evidenza rifiutandosi di credere nel mondo sovrannaturale; Shirley (Elizabeth Reaser) è chiaramente la rabbia con il suo risentimento; Theo (Kate Siegel) sta cercando di razionalizzare, capire e provare a ottenere un risultato migliore; Luke (Oliver Jackson-Cohen) è la depressione e cerca di sfuggire a quei sentimenti usando l’eroina e non sentendosi in grado di vivere senza la sorella; Nell (Victoria Pedretti) rappresenta infine il momento in cui si accetta la realtà e dice alla sua famiglia che l’unica cosa importante è che si siano amati.

Proprio l’interprete della più giovane dei Crain ha commentato la ricostruzione dichiarando:

Ora me ne rendo totalmente conto. Capisco quello che stanno dicendo le persone, l’idea che rappresentiamo varie fasi del dolore, ma non se ne è mai parlato mentre stavamo lavorando.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

Hill House è una moderna interpretazione dell’omonimo romanzo di Shirley Jackson. La serie racconta la storia di un gruppo di fratelli, che ha trascorso l’infanzia all’interno di quella che sarebbe diventata la più famosa casa infestata del Paese. I protagonisti, ora adulti, si ritrovano forzatamente insieme in un momento tragico e sono costretti ad affrontare i fantasmi del proprio passato – alcuni sono ancora nascosti nei meandri della loro mente, mentre altri potrebbero essere fisicamente appostati nelle tenebre di Hill House.

Creata, diretta e prodotta dal genio dell’horror Mike Flanagan (Hush, Oculus, Gerald’s Game), Hill House è un complesso dramma famigliare avvolto all’interno di una terrificante storia horror. Trevor Macy è produttore esecutivo insieme a Flanagan. Meredith Averill è sceneggiatrice e produttrice esecutiva. Justin Falvey e Darryl Frank sono anch’essi produttori esecutivi.

Michiel Huisman, Carla Gugino, Timothy Hutton, Elizabeth Reaser, Oliver Jackson-Cohen, Henry Thomas, Kate Siegel e Victoria Pedretti sono parte del cast, accanto a Lulu Wilson, McKenna Grace, Paxton Singleton, Violet McGraw e Julian Hilliard.

Hill House è prodotta da Amblin TV e Paramount Television per Netflix.

Fonte: TVGuide

Consigliati dalla redazione