Dallo scorso anno il personaggio di Apu è al centro di una polemica negli Stati Uniti. Tutto è partito con un documentario dal titolo The Problem with Apu, nel quale il comico Hari Kondabolu puntava il dito contro gli sceneggiatori, storici e attuali, dei Simpson. L’accusa del comico – che per il resto ha dichiarato di amare molto la serie – è quella di aver trattato il personaggio, per lungo tempo unico rappresentante della comunità indiana sul piccolo schermo, come una caricatura, alimentando stereotipi. Il documentario comprende varie interviste in cui attori di origine indiana, o appartenenti ad altre minoranze, esprimono il loro disagio nell’essere accostati a quello che è l’unico rappresentante della loro cultura in tv.

Hank Azaria, doppiatore del personaggio, si è detto disponibile a farsi da parte. Matt Groening ha liquidato le accuse così: “viviamo in un mondo in cui le persone amano far finta di sentirsi offese”. La serie stessa ha toccato l’argomento, attribuendo a Lisa il dubbio su come trattare il personaggio. Alcuni giorni fa, il produttore Adi Shankar, che aveva lanciato un contest per degli script su come migliorare il personaggio, ha dichiarato che, secondo molte fonti a lui vicine, la serie Fox semplicemente taglierà via Apu senza clamore.

Ecco il trailer del documentario da cui è partito tutto:

Apu – il nome deriva dalla trilogia di film di Satyajit Ray – appare per la prima volta nell’episodio della prima stagione “La testa parlante”, e l’interpretazione di Azaria risente in qualche modo dell’interpretazione di Peter Sellers in Hollywood Party. In seguito canta nel musical ispirato a Un tram che si chiama desiderio in una puntata della seconda stagione, e canta ancora nei “Re acuti”. Giunto negli Stati Uniti per studiare, dopo aver terminato gli studi è rimasto nel Paese in stato di clandestinità, sentendosi ormai a casa. È vegano e legato alle proprie origini e una volta ha lavorato così tanto che si era convinto di essere un colibrì.

Qui di seguito abbiamo raccolto i più significativi episodi dedicati al personaggio nel corso delle stagioni:

5×13 “Homer e Apu”

Apu viene licenziato dal Jet Market per aver violato delle norme sanitarie. Homer lo accoglie a casa e, se in un primo momento Apu si dice soddisfatto, in realtà vorrebbe solo tornare a lavoro. I due viaggiano fino alla sede principale del franchise, in India, per risolvere il problema. Come ogni puntata delle prime dieci stagioni dei Simpson, i momenti da antologia si sprecano: James Woods, la canzone “Chi vuole il market jet?”, l’incontro con il capo dei market jet. Ma questo è soprattutto il primo episodio incentrato su Apu, fino a quel momento sullo sfondo.

7×21 “Tanto Apu per niente”

Il governo distoglie l’attenzione della cittadinanza dai reali problemi gettando la colpa sugli immigrati clandestini. Homer aderisce all’iniziativa, ma poi si rende conto che avrà degli effetti su persone vere, compreso Apu. Questo è il miglior episodio di sempre dedicato ad Apu. Scopriamo tanto sul suo passato, su chi è, su ciò che lo lega agli Stati Uniti, ormai una seconda casa per lui.

9×07 “Le due signore Nahasapeemapetilon”

Apu si gode la vita da scapolo, ma dall’India arriva Manjula, la donna che gli era stata promessa in sposa. Marge si finge moglie di Apu, ma alla fine l’uomo dovrà cedere… e non sarà così male. Classico spunto da commedia romantica, con molti degli stilemi delle storie che hanno una componente etnica, da Sognando Beckham a The Big Sick. Il matrimonio combinato, le tradizioni, ma anche il rapporto tra generazioni più grandi che compiono sacrifici per i figli, e quegli stessi figli che ormai sono influenzati dal nuovo contesto in cui sono cresciuti.

11×07 “Quando niente, quando troppo!”

Apu e Manjula, dopo molte difficoltà, riescono ad avere dei figli. Ben otto! La vita si complica moltissimo per loro due, ma potrebbe esserci una soluzione. Qui la fase d’oro dei Simpson era già alle spalle. È solo un episodio divertente, ma è anche uno dei pochi della serie ad avere delle ricadute sulla storia generale.

13×19 “Apu prende una sbandata”

Apu tradisce Manjula, Homer lo scopre e Marge capisce tutto da uno sguardo. Apu si sottopone ad una serie di prove per ottenere il perdono di sua moglie. Anche qui un episodio romantico, non particolarmente brillante, ma che ha ancora una volta il merito di mettere al centro il personaggio, stavolta prescindendo dalla sua origine.

Consigliati dalla redazione