La FOX ha messo in cantiere la produzione del pilot di Kung Fu, progetto che nasce come reboot della serie che venne trasmessa negli States dal 1972 al 1975, per un totale di tre stagioni.

Lo show porta la firma di Albert Kim, tra i produttori esecutivi di Sleepy Hollow, e il pilot sarà prodotto dalla Berlanti Prods. di Greg Berlanti insieme alla Warner Bros. TV.
Il reboot sarà incentrato su una donna asioamericana che eredita la palestra di kung fu del padre. Nel giro di poco tempo la protagonista scopre che in realtà il luogo è un centro segreto che aiuta i membri della comunità di Chinatown che versano in difficoltà e che non hanno nessuno cui rivolgersi. Con l’aiuto di un ex allievo del padre, uno sveglio e navigato ex marine, la ragazza giura di portare avanti la missione del padre. Nel farlo, scopre inoltre molte cose sulla sua cultura e sul patrimonio della sua famiglia, inclusa una connessione con un antenato leggendario (e qui è possibile che si parli di una connessione con il protagonista della serie madre, il monaco shaolin Kwai Chang Caine interpretato da David Carradine).

Questo è un secondo tentativo di rilanciare la serie. Lo scorso anno, infatti, il network e la Berlanti Prods., insieme alla WBTV, avevano sviluppato un reboot dello show che vedeva come protagonista sempre una donna, ma che proveniva da un autore diverso. Alla fine il progetto non arrivò neanche all’ordine del pilot e venne scartato.

Fonte: Deadline

Consigliati dalla redazione