Grazie al magazine Entertainment Weekly possiamo riportarvi alcune nuove dichiarazioni sulla serie Le terrificanti avventure di Sabrina, in arrivo su Netflix il 26 ottobre, e in particolare sulle zie della protagonista, Zelda e Hilda. Miranda Otto ha spiegato parlando di Zelda:

Il personaggio ama controllare, prende le decisioni ed è protettiva in modo fiero, ma anche davvero insistente su quello che pensa Sabrina dovrebbe fare e domina sua sorella, Hilda.

E poi ha parlato del loro rapporto aggiungendo:

Sono dei personaggi così diversi ma si completano a vicenda talmente bene. Penso che la dinamica tra le due sorelle sia affascinante, questo rapporto di co-dipendenza che hanno.

Lucy Davis ha dichiarato:

Non avevo incontrato o lavorato con Miranda Otto prima della serie ed è stato subito super facile. Io e Miranda siamo state entusiaste delle differenze tra Zelda e Hilda.

Nel corso dei dieci episodi, inoltre, le zie troveranno in se stesse nuovi punti di forza e debolezze, scopriranno le proprie paure e ci saranno molte sorprese nel loro rapporto. Hilda, oltre a essere delle due la più materna, non sarà solo divertente e sempre felice, permettendo di scoprirne un altro lato.

La serie, basata sul fumetto di Archie Comics Le Terrificanti Avventure di Sabrina, sarà composta per ora da due stagioni da dieci episodi ciascuna. A supervisionare il progetto, come previsto sin dall’inizio, il CCO di Archie Comics Roberto Aguirre-Sacasa, che sarà tra gli sceneggiatori e sarà produttore esecutivo, mentre Lee Toland Krieger (regista del pilot di Riverdale e del finale della prima stagione insieme ad altri episodi) dirigerà e produrrà a livello esecutivo insieme a Greg Berlanti, Sarah Schechter e Jon Goldwater. Kiernan Shipka (Mad Men) sarà la protagonista con il ruolo di Sabrina Spellman. Fanno parte del cast anche Miranda Otto, Lucy Davis, Chance Perdomo, Jaz Sinclair, Michelle Gomez, Richard Coyle, Ross Lynch, Tati Gabrielle e Bronson Pinchot.

La serie arriverà il prossimo 26 ottobre. Potete seguire tutte le notizie nella nostra scheda.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: Ew

Consigliati dalla redazione