Il resoconto del terzo trimestre di Netflix ha fatto registrare una crescita nel numero degli abbonati alla piattaforma. La compagnia ha infatti aggiunto a settembre 7 milioni di abbonati, superando le stime preventive. La cifra va ripartita tra un milione, circa, negli Stati Uniti, e i restanti sei nel resto del mondo. Allo stato attuale Netflix conta 137 milioni di abbonati.

L’aumento degli abbonamenti si è riflettuto anche sugli introiti della piattaforma, che hanno confermato le stime di Wall Street di 4 miliardi di dollari. I numeri positivi hanno avuto un’immediata conseguenza sul valore del titolo, salito nelle ore successive alla diffusione dei numeri.

Nella consueta lettera agli investitori, il CEO Reed Hastings ha dichiarato che la compagnia si aspetta di aggiungere 7,6 milioni di abbonati nel quarto trimestre. Ha inoltre dichiarato che inizierà a riportare solo gli utenti paganti, un numero che la compagnia sarà più capace di prevedere con accuratezza. Il CEO ha inoltre confermato per il futuro la tendenza dell’azienda a investire soprattutto in contenuti originali, svincolandosi poco a poco da altri tipi di prodotto.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: deadline

Consigliati dalla redazione