Sappiamo già che Batman non apparirà in Elseworlds, il crossover dell’Arrowverse che arriverà sugli schermi televisivi statunitensi a dicembre, ma la sua presenza si farà sentire ugualmente.

L’evento, per la prima volta in assoluto, introdurrà Gotham City nell’Arrowverse, e con lei arriverà anche Batwoman (Ruby Rose). Ma in tutto questo dove sarà Batman? E perché fino a oggi non avevamo mai sentito parlare di Gotham? Queste e altre domande verranno affrontate nel corso dell’evento, e in particolare quando Barry (Grant Gustin), Oliver (Stephen Amell), e Kara (Melissa Benoist) arriveranno nella città dell’Uomo Pipistrello.

Nell’Arrowverse, Gotham City è in pratica una città perduta perché Batman è scomparso da diversi anni e questo non ha fatto altro che trasformare il posto in un terreno fertile per la criminalità.

Marc Guggenheim, tra i produttori di Arrow, ha parlato di Gotham rivelando:

È una città morta. È lo scenario peggiore di tutti. La ragione per cui nessuno parla di Gotham è perché potrebbe essere come morta. Praticamente è una città fantasma.

E, rimanendo in argomento, possiamo rivelarvi che in Elseworlds vedremo Barry, Oliver, e Kara discutere di Batman e del fatto che possa esistere davvero o meno. Gustin, ha rivelato:

La reazione di Oliver è tipo ‘Non è reale! Se lo sono inventato! È un imbroglio fatto solo per spaventare i cittadini.’ Barry rimane stupito, e tutto ciò che vuole fare a Gotham è incontrare Batman. È una scena molto divertente.

Elseworlds, l’atteso nuovo crossover dell’Arrowverse che coinvolgerà SupergirlArrow e The Flash (ma non Legends of Tomorrow) prenderà via in America, su The CW, il 9 dicembre per concludersi poi l’11 dicembre.

Fonte: EW

Consigliati dalla redazione