Netflix distribuirà a livello internazionale la docu-serie Murder Mountain, composta da sei episodi in cui si racconteranno gli eventi legati a una serie di omicidi avvenuti in una comunità situata in una remota area della California.

La produzione è stata curata da Lightbox (Man on Wire, LA 92) e Netflix proporrà lo show a livello globale, compresi gli Stati Uniti, a partire dal 28 dicembre.

Gli eventi raccontati sul piccolo schermo sono ambientati nella contea di Humboldt, dove la fonte di reddito principale è legata alla coltivazione di marijuana e sono avvenute dozzine di scomparse misteriose negli ultimi anni. La serie racconterà una forma di giustizia in stile vigilante e una cultura fuorilegge in una comunità senza controlli che ha dei punti in comune con il selvaggio West del passato.

La regia è stata affidata a Joshua Seman e tra i produttori esecutivi ci sono Jonathan e Simon Chinn che, in un comunicato, hanno dichiarato:

La serie alza il sipario su un mondo segreto conosciuto da pochi, con un cast di veri isolazionisti, fuorilegge, vigilanti e altre figure indimenticabili.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: Variety

Consigliati dalla redazione