Nell’ultimo mese abbiamo raccolto una serie di indiscrezioni che hanno fatto luce sulle motivazioni e i retroscena dietro la cancellazione di Daredevil. Una nuova voce che si aggiunge alle altre è quella di Amy Ruthberg, che nella serie interpretava il ruolo di Merci Stahl. Secondo l’attrice, la decisione di cancellare la serie sarebbe dipesa da Netflix e non dalla Marvel.

Ecco cosa ha dichiarato:

Tutti i miei contatti alla Marvel erano molto sorpresi. Tutte le voci secondo cui sarebbe stata una decisione della Marvel sono sbagliate, credo sia stata solo una decisione di Netflix. Almeno in base ad alcune conversazioni private che ho avuto con persone alla Marvel. Erano sorprese. Avevamo sentito delle voci che davano l’inizio della produzione per febbraio 2019. Ed è un po’ inusuale essere così avanti nella programmazione e poi cancellare lo show, il che mi fa pensare che Netflix stesse ancora elaborando se cancellarlo oppure no. Immagino non sia stata una decisione facile.

L’attrice ha inoltre confermato che l’accordo tra le parti impedisce alla Disney di intervenire almeno per un certo periodo di tempo:

C’è questo contratto con Netflix, ho sentito 18 mesi, forse due anni. Credo sia possibile, la Marvel potrebbe portarli fuori, ma non ho sentito niente in merito.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

La terza stagione di Daredevil ha visto protagonisti Charlie Cox, Elden Henson, Deborah Ann Woll, Joanne Whalley, Wilson Bethel, Jay Ali e Vincent D’Onofrio.

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: IW

Consigliati dalla redazione