Rupert Wyatt ha lasciato ufficialmente la serie di Halo prodotta da Showtime. La conferma è arrivata dallo stesso network via cavo, che ha spiegato che Wyatt non sarà più produttore esecutivo e regista dell’ambizioso progetto.

Qualche mese fa Showtime aveva ordinato un’intera prima stagione da dieci episodi della serie, affidando a Kyle Killen il ruolo di showrunner. Wyatt doveva dirigere buona parte di questi episodi.

“La serie si sta evolvendo, con diversi splendidi e ricchi personaggi, storie coinvolgenti e sceneggiature molto potenti,” ha commentato il presidente della programmazione di Showtime Gary Levine. “Ovviamente, è un progetto che richiede tantissimo lavoro e sacrifici, e abbiamo dovuto aggiungere del tempo alla produzione per realizzare tutto nel migliore dei modi. Purtroppo questo ritardo ha creato un conflitto con altri progetti di Rupert, che ringraziamo calorosamente per il lavoro svolto finora.”

“Mi dispiace moltissimo che i cambiamenti nelle tempistiche della produzione di Halo mi impediscano di mantenere il mio ruolo di regista della serie. È stata un’esperienza creativamente ricca e molto soddisfacente,” ha aggiunto Wyatt, “e il team è fenomenale. Ora mi unisco alle legioni di fan in tutto il mondo: non vedo l’ora di vedere il risultato, e auguro il meglio a chi sta lavorando alla serie.”

Fonte: TheWrap

 

 

Consigliati dalla redazione