Il casting per la serie prequel di Game of Thrones (ancora priva di titolo) continua.

Il suddetto che, oltre a permettere l’arrivo di Naomi Watts, ha portato all’ingaggio di Naomi Ackie, Denise Gough, Jamie Campbell Bower e Ivanno Jeremiah, sarebbe alla ricerca di altri due attori per ricoprire i ruoli di due figure che sono state definite semplicemente ‘L2’ e ‘W2.’ Si tratterebbe di personaggi di colore molto giovani, tanto che dovrebbero avere un’età compresa tra i 6 e i 10 anni.

Quello che sappiamo fino qui è che la potenziale serie — che potrebbe portare il titolo di ‘The Long Night’ — sarà ambientata ben 5000 anni prima rispetto agli eventi della serie madre. George R.R. Martin, creatore de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, aveva infatti parlato del progetto spiegando:

È ambientato circa 5000 anni prima. Westeros è un posto molto diverso. Non c’è Approdo del Re. Non c’è alcun Trono di Spade. Non ci sono i Targaryen. Ci rapporteremo con un mondo diverso e più vecchio, e se tutto va bene sarà uno dei lati divertenti della serie.

Scritta da Jane Goldman — che ricoprirà anche il ruolo di showrunner — insieme a Martin, la serie prequel racconterà il declino dall’Età dell’Oro degli Eroi, la successiva decadenza, i segreti della storia di Westeros e le vere origini degli Estranei.

Le riprese del pilota del prequel di Game of Thrones inizieranno questa primavera nelle Isole Canarie.

Fonte: Winter is Coming

Consigliati dalla redazione