Mentre crescono le aspettative nei confronti dell’ultima stagione di Game of Thrones, c’è chi contribuisce ad aumentarle ulteriormente. Liam Cunningham, l’attore irlandese che interpreta Davos Seaworth nella serie della HBO, ha recentemente commentato così l’ultimo arco di puntate: “Normalmente ci vogliono circa sei mesi per girare 10 episodi; per i sei episodi che abbiamo fatto per la scorsa stagione, c’è voluto quasi un anno. Quindi sia il budget che la portata del prodotto sono assolutamente straordinari.”

“Posso anche ripetere quello che ha detto il capo della HBO… Richard Plepler, li ha visti, non erano ancora finiti, c’è ancora molto CGI da fare; comunque, ha visto i sei episodi due volte, e ha detto che è come guardare sei film. Sarà uno stile diverso; renderà l’epica una cosa da niente, questa stagione.”

Cunningham dice che le persone cercano spesso di farsi rivelare spoiler sulla stagione quando lo trovano a bere in un pub, ma l’attore trova sempre un modo per evitare le insidie. Sulle possibilità, per Davos, di arrivare vivo a fine serie, Cunningham non si sbottona. “Non dimenticare, ‘Valar Morghulis,'” dice. In una recente intervista con The Independent, si era limitato a dire: “Sono vivo all’inizio della stagione 8, perché ero vivo alla fine della stagione 7.”

L’attore si è unito al podcast Ireland Unfiltered e, interrogato su ciò che gli mancherà maggiormente di Game of Thrones, ha risposto ironicamente: “Mi mancheranno i soldi. No, ovviamente mi mancherà. Mi mancherà la tempesta perfetta. La migliore troupe, i migliori personaggi in costume, i migliori fan, le bellissime sceneggiature, l’attenzione ai dettagli, il meraviglioso casting, tutto il resto. Dovreste averlo vissuto per capirlo davvero.”

Nel corso degli anni, Cunningham ha accumulato un gran numero di fotografie che ha scattato sul set da quando è entrato nel cast, nella seconda stagione della serie. “Sono un po ‘l’unico, a parte il fotografo ufficiale, ad aver scattato fotografie per anni sul set di Game of Thrones“, ha detto l’attore. “Quindi, ho probabilmente materiale per fare circa tre o quattro libri da tavolino. Potrebbe essere una piccola pensione alternativa. Ho molte, moltissime fotografie di Game of Thrones che non ho mostrato a nessuno.”

Speriamo che la HBO gli permetta di pubblicare quei libri da tavolino prima o poi, perché siamo certi che molti fan sarebbero più che disposti a contribuire alla “piccola pensione” di Cunningham acquistandoli.

L’ottava e ultima stagione di Game of Thrones arriverà sulla HBO il prossimo 14 aprile.

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Winteriscoming

Consigliati dalla redazione