Hulu ha conquistato 8 milioni di nuovi abbonati nel 2018, terminando l’anno fiscale con oltre 25 milioni di abbonati totali attraverso i servizi di abbonamento on-demand e TV in diretta. L’azienda, che sarà presto controllata dalla Disney dopo anni di co-proprietà di quest’ultima con NBC Universal e Fox, ha registrato un aumento del 48% su base annua degli abbonati. Hulu segue quindi Netflix, leader nel settore, che guida lo streaming pack con 137 milioni di abbonati globali, di cui 58 milioni negli Stati Uniti.

“I consumatori hanno reso chiaro il loro desiderio di avere più scelta e controllo nella loro esperienza televisiva”, ha detto il CEO di Hulu Randy Freer in un comunicato. “Stanno vedendo gli enormi benefici dello streaming, stanno decidendo quali contenuti e marchi sono più importanti per loro e scelgono Hulu.”

Le entrate pubblicitarie della società sono aumentate di oltre il 45% l’anno scorso, e la sua base di inserzionisti è cresciuta del 50%. Gli inserzionisti potrebbero essere allettati dai dati demografici del pubblico di Hulu. L’età media di uno spettatore della piattaforma è 32 anni, cioè 24 in meno rispetto al normale spettatore televisivo (56).

Hulu ha ampliato la sua libreria on-demand a più di 85.000 episodi TV nel 2018 ed è diventato lo streaming esclusivo, negli U.S.A., per serie come E.R., Lost, King of the Hill, I Griffin. Il numero di episodi è quasi il doppio di quello offerto da Netflix e Amazon, secondo le metriche interne di Hulu e i dati forniti da Ampere, azienda di misurazione di terze parti.

La lista dei titoli originali prodotti dalla piattaforma streaming ha inoltre collezionato 27 nomination agli Emmy lo scorso anno. Dopo aver vinto due Golden Globes per la prima stagione, il dramma distopico The Handmaid’s Tale è tornato nella seconda stagione con un aumento del 76% della visualizzazioni totali.

La serie di Stephen King Castle Rock è stato il nuovo originale di Hulu più performante e il secondo più seguito titolo originale dell’azienda, subito dopo The Handmaid’s Tale.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: Deadline

Consigliati dalla redazione