Non Mentire debutterà sugli schermi di Canale 5 il 17 febbraio e il remake italiano della serie Liar è stato presentato da Mediaset e Indigo Film a Roma prima di promuovere il progetto al Festival di Berlino, dove i produttori stanno pianificando eventuali accordi per una distribuzione internazionale.
Lo show è stato diretto da Gianluca Tavarelli e ha come protagonista Greta Scarano nel ruolo di un’insegnante che accetta un appuntamento con un chirurgo, serata che porta a un’accusa di violenza sessuale nei confronti del medico, ruolo affidato ad Alessandro Preziosi.

Francesca Cima della Indigo Film ha dichiarato che è stata felice di ottenere l’opportunità di poter proporre a un pubblico molto ampio un thriller psicologico in cui vengono mostrati i due punti di vista sugli eventi, sottolineando l’importanza dello show originale scritto prima della nascita del movimento #MeToo, mentre il remake italiano potrà riallacciarsi alla maggior attenzione rivolta alle tematiche al centro della trama.

La produttrice, secondo quanto riporta Variety, ha inoltre ricordato che in Italia eventuali rapporti non consensuali non vengono automaticamente classificati come violenza e le vittime devono presentare denuncia entro sei mesi, periodo di tempo considerato da molti esperti troppo limitato, sottolineando:

L’atteggiamento comune diffuso in Italia quando si parla di stupro è che ‘In un certo senso se l’è cercata’. E molte donne vengono lasciate sole quando decidono di farsi avanti e denunciare.

Daniele Cesarano di Mediaset ha poi aggiunto sul progetto:

Vogliamo realizzare serie come queste. Si tratta del tipo di storie a cui Mediaset è interessata.

Che ne pensate? Seguirete la serie?

Fonte: Variety

Consigliati dalla redazione