Secondo numerose fonti attendibili, Jussie Smollett è stato tagliato da alcune scene di Empire in produzione questa settimana. L’attore, che alcune settimane fa è rimasto vittima di un’aggressione a Chicago, sarà dunque molto meno presente sul set al fianco dei colleghi della serie Fox.

La decisione è dovuta alla necessità per l’attore di contribuire alle indagini sul fatto avvenuto lo scorso 29 gennaio, quando il protagonista di Empire è stato aggredito da due uomini in quella che ha assunto in breve i contorni di una vicenda a sfondo razzista e omofobo. Per quanto riguarda l’impatto delle indagini sulla partecipazione di Smollett alla serie, i prossimi episodi di Empire sono stati dunque in parte riscritti per ridurre le performance musicali e le scene drammatiche dell’attore. La Fox non ha commentato la notizia.

La decisione non è legata alle voci emerse nei giorni scorsi secondo le quali l’attore avrebbe inscenato l’intera vicenda come ripicca per essere stato tagliato fuori dalla serie. La polizia di Chicago ha rigettato simili accuse definendole “inaccurate”, la Fox si è schierata dalla parte dell’attore e lo showrunner di Empire ha dichiarato di non aver mai preso in considerazione l’idea di tagliar fuori l’attore dalla produzione.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: deadline

Consigliati dalla redazione