I personaggi di Game of Thrones possono piacere o non piacere, ma tra quelli che mettono d’accordo tutti c’è sicuramente Lyanna Mormont, interpretata da Bella Ramsey. Questa bambina – anche se adesso l’attrice ha quindici anni – dal carattere fortissimo, capace di parlare con orgoglio in una stanza piena di uomini, ha conquistato i fan della serie. Eppure la sua interprete era molto timorosa su come sarebbe stata recepita:

Ero pietrificata quando è uscito l’episodio. Mi aspettavo che le persone odiassero quello che avevo fatto e che non apprezzassero Lyanna. Ero spaventata che sarei stata male accolta. E mi ha sorpreso molto vedere che le persone avevano gradito la mia performance.

L’attrice ha anche ammesso di non aver mai riguardato le proprie scene, anche dopo il successo del personaggio. Non ha potuto ovviamente svelare nulla sull’ottava stagione, anche se ha dichiarato di rimanere spesso in contatto con alcuni ex membri del cast, in particolare con Kit Harington. Scherzosamente, l’attore le ha detto di venire da lui nel caso avesse bisogno di qualche “cattivo consiglio”:

… ma secondo me non dà mai cattivi consigli! Quando sono andata ai Bafta gli ho chiesto aiuto con le interviste, e lui mi ha detto: “sii te stessa e non provare a dire quel che pensi le persone vorrebbero sentire”. Questo è il miglior consiglio che si possa dare.

Al di fuori del set, l’attrice mantiene uno stile di vita molto tranquillo. Ha dichiarato di non preoccuparsi molto di curare i propri social, e di non prestare attenzione al fatto di ottenere più follower su Instagram e Twitter. Non concede molte interviste, perché preferisce stare per conto proprio:

Credo che avremmo potuto spingere di più su questo versante e sarei potuta diventare più famosa, ma non è qualcosa che voglio fare.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Game of Thrones ritornerà sugli schermi di HBO e in Italia di Sky dal 14 aprile, potete rimanere aggiornati sull’ultima stagione grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Winteriscoming

Consigliati dalla redazione