Fin dall’annuncio dello sviluppo di una serie del Signore degli Anelli da parte di Amazon, si sono rincorse voci e speculazioni circa un possibile coinvolgimento di Peter Jackson. Allo stato attuale non c’è nulla sul tavolo, anche se lo scorso dicembre proprio il regista ha dichiarato di poter lasciare una porta aperta ad un’eventuale collaborazione. Ora, nell’ambito degli incontri ai TCA, la presidente di Amazon Studios Television Jennifer Salke è stata ancora una volta interrogata sulla questione.

La sua risposta:

Non abbiamo alcuna notizia su Peter Jackson. Non siamo necessariamente contrari, semplicemente non abbiamo alcuna notizia e non sappiamo quale potrebbe essere il suo coinvolgimento.

Albert Cheng di Amazon Studios ha aggiunto:

Sa cosa sta succedendo.

Come a dire, lo stesso Peter Jackson potrebbe prendere l’iniziativa.

La conferenza è stata anche l’occasione per annunciare il lancio dei canali social (Facebook, Instagram e Twitter) della serie:

JD Payne e Patrick McKay e i loro team stanno facendo grandi progressi. Abbiamo avviato i canali social per la serie e presto arriveranno nuove notizie.

Questo il primo post, uguale per tutti i canali social, con una citazione di Tolkien:

Ho scelto saggiamente di partire con una mappa. – J.R.R. Tolkien

Le riprese della prima delle previste cinque stagioni (più un potenziale spinoff) dovrebbero iniziare quest’anno, con una messa in onda nel 2020, o forse addirittura nel 2021, su Amazon Prime Video.

L’accordo con la Tolkien Estate, la HarperCollins e la New Line Cinema, ottenuto da Amazon per 250 milioni di dollari, prevede che il colosso del reail online avvii la produzione entro due anni. Quanto ai costi, il preventivato budget di 500 milioni di dollari è destinato a raddoppiare, almeno secondo le stime, e quindi ad arrivare a un miliardo.

Gli sceneggiatori della serie saranno JD Payne Patrick McKay (Jungle Cruise).

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: SF

Consigliati dalla redazione