Talent, la graphic novel di Christopher Golden e Tom Sgniegoski, potrebbe diventare una serie tv grazie al lavoro di Graham Yost, in passato showrunner di Justified.
Fox collaborerà con Boom! Studios, la casa editrice del fumetto, per sviluppare un progetto composto da episodi di un’ora.

L’opera, in passato, sembrava destinata a dare vita a un lungometraggio prodotto da Universal Studios, ipotesi poi scartata.

Al centro della storia c’è Nicole Dane (tra le pagine è invece Nicholas), una donna che si sveglia in un ospedale e scopre di essere l’unica sopravvissuta a un tragico incidente in cui hanno perso la vita 148 persone. Dane scopre di aver “ereditato” i talenti delle persone morte e deve usare la sua seconda occasione nella vita per aiutare a chiudere le storie delle vittime rimaste in sospeso, oltre a provare di risolvere il mistero legato all’incidente e lasciarsi alle spalle un passato che la tormenta.

Michael Thorn, presidente di Fox Broadcasting Company, ha dichiarato:

Quando ho letto Talent per la prima volta sono rimasto immediatamente conquistato perché mi ha fatto intraprendere un viaggio incredibile che non dimenticherò mai. Questo progetto mi fa raggiungere due dei miei obiettivi: lavorare ancora una volta con Graham Yost, uno dei migliori creatori attivi nel settore, e trasportare Talent dallo sviluppo cinematografico a quello televisivo. In Graham, Neal Moritz, Sony e Boom, abbiamo i partner perfetti con la visione giusta per portare in vita questa storia fantastica e i suoi personaggi.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: Deadline

Consigliati dalla redazione

    Consigliati dalla redazione