Il settimo episodio di True Detective, intitolato The Final Country, ha svelato il collegamento – già in parte anticipato – con la prima stagione della serie. In una delle scene ambientate nel 2015, la documentarista Elisa intervista Hays a proposito dell’indagine condotta nei decenni passati sul caso della scomparsa di Julie Purcell. Il fatto di cronaca è quindi collegato all’indagine condotta nel 2012 da Rust Cohle e Marty Hart, i personaggi interpretati da Matthew McConaughey e Woody Harrelson. 

Il personaggio di Elisa, nel mostrare la prima pagina di un giornale dell’epoca con le foto dei due, dichiara infatti:

Nel 2012, due ex agenti della Louisiana hanno fermato un serial killer collegato ad una cerchia di pedofili. Io credo che quanto è accaduto ai ragazzi dei Purcell sia in qualche modo collegato ad un gruppo simile. Questi gruppi, prendono dei ragazzi fuggiti di casa, ragazzi in orfanotrofi, oppure rapiscono… sia nei casi in Louisiana che in Nebraska erano implicati dei politici e uomini d’affari.

Abbiamo quindi la conferma assoluta che le due serie si svolgono nello stesso universo, e inoltre che potrebbero essere collegate anche a livello narrativo, con un mondo nascosto di persone facoltose e senza scrupoli. Quindi i Tuttle della prima stagione come gli Hoyt della terza.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Trovate tutte le notizie sulla serie nella scheda della serie. 

Fonte: EW

Consigliati dalla redazione