Le amiche di mamma potrebbe dover fare i conti con l’assenza di una delle sue protagoniste dopo lo scandolo che ha travolto Lori Loughlin, accusata di aver pagato insieme al marito Mossimo Giannulli un totale di 500.000 dollari per far ottenere un posto alla University of Southern California per meriti sportivi alle due figlie, nonostante nessuna delle due ragazze fosse attiva in quell’ambito.

La produzione dello show che tornerà per una quinta, e ultima, stagione su Netflix sembra non abbia intenzione di far ritornare sul set della serie l’interprete di zia Becky, rimuovendo quindi il personaggio dagli ultimi episodi che verranno girati nei prossimi mesi in vista di un debutto in streaming in autunno.

Hallmark ha inoltre deciso di interrompere la sua collaborazione con l’attrice: Crown Media non lavorerà più con Lori, nonostante sia attualmente una presenza regolare nella serie When Calls the Heart.
La casa di produzione ha dichiarato:

Siamo rattristati dalle recenti notizie riguardanti le accuse per le ammissioni al college. Non stiamo più lavorando con Lori Loughlin e abbiamo interrotto lo sviluppo di tutte le produzioni che vanno in onda sui canali di Crown Media Family Network e coinvolgono Lori Loughlin, tra cui Garage Sale Mysteries, una produzione indipendente esterna.

Hallmark Channel ha inoltre deciso di non trasmettere l’episodio di When Calls the Heart che avrebbe dovuto andare in onda il 17 marzo, sottolineando:

Lo show è uno dei progetti con i migliori risultati nella programmazione della domenica sera, e stiamo esplorando tutte le opzioni creative a nostra disposizione per quanto riguarda il futuro della serie.

La puntata si intitola Heart of a Mountie e avrebbe mostrato la vedova Abigail Stanton, interpretata da Lori, alle prese con un nuovo arrivo a Hope Valley.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: TVLine

Consigliati dalla redazione